menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monopattino Dadoda gettato in un cassonetto dai ragazzini: cittadino segnala l'atto vandalico con un messaggio

Il messaggio ha consentito di recuperare il monopattino e riconsegnarlo all'utilizzo della comunità. il servizio era stato attivato solo alcuni giorni fa

Un monopattino del servizio di sharing Dadoda è stato rinvenuto in un cassonetto per la raccolta differenziata, nelle vicinanze del Policlinico di Bari. Un atto vandalico, probabilmente compiuto da alcuni ragazzini fuggiti via dopo l'accaduto, che colpisce il nuovo servizio attivo in città da pochi giorni.

A segnalare l'episodio è stato un cittadino-utente sulla pagina Facebook di Dadoda: il messaggio ha consentito di recuperare il monopattino e riconsegnarlo all'utilizzo della comunità: “La forza e la bellezza di Bari è tutta nelle persone che credono che la crescita di una città passi attraverso i valori del rispetto, della sostenibilità, della condivisione”, dichiara Daniele Quarto, amministratore di Cube Comunicazione, società che gestisce il servizio di Dadoda. L'azienda ha deciso di premiare il cittadino autore della segnalazione, in segno di riconoscenza e gratitudine, regalandogli un bonus per l’utilizzo gratuito del servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento