Attualità

Addio a Riccardo Giorgino: scompare a 88 anni l'ex direttore della Scuola di Endocrinologia a Medicina

Il ricordo dell'Università di Bari per il luminare della disciplina, che era stato anche delegato del rettore per le Scuole di specializzazione dell’Area medica dell'Ateneo. I funerali si terranno nel pomeriggio di mercoledì 26 maggio

Scompare a 88 anni l'endocrinologo Riccardo Giorgino, luminare della disciplina per 64 anni docente di Endocrinologia alla Scuola di Medicina dell'Università degli Studi di Bari 'Aldo Moro'. A darne notizia del decesso a 88 anni è lo stesso dipartimento, attraverso un post social. "Nel corso della sua lunga carriera accademica - scrivono - il prof. Giorgino ha ricoperto ruoli di grande prestigio. Nel 2008, su proposta del Senato Accademico dell’Università di Bari, il ministro per la Ricerca lo nomina Professore Emerito di Clinica Medica". Tra i tanti ruoli ricoperti da Giorgino nella sua carriera accademica c'è quello di direttore della Scuola di Specializzazione di Endocrinologia, delegato del Rettore per le Scuole di specializzazione dell’Area medica dell'Università di Bari, presidente sella Società italiana di Endocrinologia e vice presidente del Mediterranean Group for the Study of Diabetes.

"A lui si devono importanti contributi scientifici - ricordano - in qualità di editor Board di prestigiose riviste internazionali e coordinatore di progetto di ricerca sulle malattie diabetiche. Ricchissima la produzione scientifica, testimoniata da oltre 300 pubblicazioni tra libri di testo, lavori originali, rassegne, in tutti i settori dell’ambito culturale dell’Endocrinologia e delle Malattie Metaboliche, testimoniati da un H Index pari a 40".

"Noi tutti come studenti e come colleghi - le parole del presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Bari, Loreto Gesualdo - abbiamo imparato molto dai suoi insegnamenti. La sua lezione di vita e i suoi scritti resteranno nella memoria di tutti noi e nella Storia della Medicina". I funerali si terranno mercoledì 26 maggio, alle 17 nella chiesa di San Giovanni Battista a Bari.

Il cordoglio di Decaro

"La città di Bari piange la scomparsa del professor Riccardo Giorgino - così il sindaco Antonio Decaro esprime il cordoglio per la morte dell’illustre medico e docente -. La comunità accademica perde una delle personalità più illustri nel campo della didattica e della ricerca scientifica. Ci sono uomini che lasciano un segno profondo nella comunità per la quale hanno lavorato, e il professor Giorgino è senz’altro uno di questi.  Bari lo ricorderà per la sua passione per la ricerca e la sua instancabile volontà di trasmettere, attraverso l'insegnamento, conoscenze e competenze agli studenti e ai suoi collaboratori. Gli anni durante i quali Riccardo Giorgino ha svolto il suo ruolo di clinico e di ricercatore dell’Ateneo barese sono stati segnati da uno straordinario sviluppo della ricerca nel campo della endocrinologia e delle malattie metaboliche.  Alla famiglia, al figlio Francesco, vanno le più sentite condoglianze da parte mia e dell’intera comunità metropolitana".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Riccardo Giorgino: scompare a 88 anni l'ex direttore della Scuola di Endocrinologia a Medicina

BariToday è in caricamento