Addio a Mariarosalba Messeni Nemagna, da 27 anni si opponeva all'esproprio del Petruzzelli

Discendente della famiglia che fondò a inizio del '900 il teatro barese, per anni ha combattuto battaglie legali per rientrare in possesso del bene divenuto pubblico con la Giunta Emiliano

E' deceduta in mattinata Rosalba Messeni Nemagna, discendente della famiglia Petruzzelli che fondò l'omonimo teatro barese. Struttura che fu espropriata durante la giunta Emiliano dallo Stato, che lo rese bene pubblico. A darne l'annuncio è stato sul suo profilo Facebook il cugino Francesco Garibaldi, ricordando la decennale battaglia per revocare quell'esproprio che alla famiglia non è mai andato giù.

Tantissimi i messaggi di cordoglio per una donna da tutti ricordata come instancabile 'paladina della salvaguardia dei beni culturali pugliesi'. "Tu lo sai che non smetteremo di combattere insieme - scrive Garibaldi - anche se da postazioni diverse, la tua adesso eccelsa e luminosa, e non così miserabile e meschina come quella umana in cui noi dobbiamo ancora scontrarci con soggetti cinici, crudeli, corrotti nell’anima per usare le parole di Papa Francesco".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento