menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dall'Asia orientale l'invasione dei moscerini della frutta, danni nel Barese: "Colpite coltivazioni di ciliegie, frutta e uva"

L'allarme lanciato dalla Coldiretti: "La Puglia non può permettersi l’invasione di altri virus alieni, dopo la ‘tristeza’ degli agrumi, il punteruolo rosso, fino ad arrivare alla Xylella fastidiosa"

I campi pugliesi invasi dai 'moscerini della frutta': è l'allarme lanciato dalla Coldiretti regionale che chiede azioni per stoppare gli sciami di Drosophila suzukii Matsumura, una specie giunta di recente in Italia, probabilmente importata, involontariamente, con merci provenienti dall'Asia Orientale. Tra le coltivazioni più colpite ci sono le ciliegie, ma anche fragole, uva e bigneti: "L'invasione di virus e insetti alieni - spiega Coldiretti in una nota -  impone una strategia complessiva della Regione Puglia contro le numerose e incontenibili malattie delle piante che arrivano in Puglia attraverso le frontiere colabrodo dell’UE che, sia improntata su una tempestiva quanto efficace azione di prevenzione e contenimento, per non mettere a repentaglio il patrimonio arboreo e produttivo pugliese, già messo seriamente a dura prova",

“In provincia di Bari, BAT, Lecce, Taranto e Brindisi, secondo le rilevazioni degli ultimi mesi di BugMap, è stata segnalata la presenza della cimice asiatica - afferma il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia - particolarmente pericolosa per l’agricoltura perché prolifica con il deposito delle uova almeno due volte all`anno con 300-400 esemplari alla volta che con le punture rovinano i frutti rendendoli inutilizzabili, col rischio di compromettere seriamente parte del raccolto. La Puglia non può permettersi l’invasione di altri virus alieni, dopo la ‘tristeza’ degli agrumi, il punteruolo rosso, fino ad arrivare alla Xylella fastidiosa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento