rotate-mobile
Attualità

Al Margherita arriva lo street artist Obey. Questione aria condizionata, Decaro: "Mostra visitabile di pomeriggio e la sera"

Si potrà entrare solo dalle 17: l'impianto non è ancora pienamente utilizzabile dopo 4 anni dall'apertura dell'area espositiva ma il problema, spiega il sindaco, sarebbe in via di risoluzione

Sarà inaugurata il 25 giugno negli spazi del teatro Margherita di Bari la mostra sul noto street artist americano Shepard Fairey, più conosciuto Obey. Le sue opere (tra le quali un iconico poster che raffigura l'ex presidnete degli Stati Uniti Barack Obama) saranno visitabili sino al prossimo 29 agosto per un altro atteso appuntamento dopo il successo ottenuto dalla mostra su Banksy, chiusasi alcuni giorni fa.

All'interno del teatro Margherita, però, si potrà entrare solo dall 17, come ha spiegato il sindaco Antonio Decaro in un post sui social citando la questione di una botola dell'Enel con all'interno il cuore dell'impianto di condizionamento della struttura, non ancora utilizzabile dopo 4 anni dall'apertura dell'area espositiva. Questo, se attivato, consentirebbe di rinfrescare (o riscaldare) la struttura, aprendola senza limiti d'orario anche alle mostre pittoriche: "Dopo aver montato e collaudato l'impianto di media tensione - dice Decaro - l'Enel sta effettuando gli allacci e potremo poi avere l'aria condizionata, ma per adesso la mostra sarà aperta dalle 17 fino alle ore serali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Margherita arriva lo street artist Obey. Questione aria condizionata, Decaro: "Mostra visitabile di pomeriggio e la sera"

BariToday è in caricamento