Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Binetto

Bambini e ragazzi disabili diventano speciali navigatori per un giorno: in pista a Binetto accanto ai piloti

Si è tenuta questa mattina la prima edizione di 'Motorterapia - Trofeo Aci Bari', organizzato da Motoclub Salentum Terrae e Aci Bari Bat nell'Autodromo del Levante. I partecipanti sono saliti su auto da rally, sportive, storiche e moto

Una mattinata in pista per provare l'emozione - e l'adrenalina - di una vera gara automobilistica. A provarla sono stati bambini e ragazzi pugliesi disabili, trasformatisi per l'occasione in speciali navigatori nel corso della prima edizione del premio 'Motorterapia, trofeo Aci Bari'. La manifestazione, organizzata da Motoclub Salentum Terrae e Aci Bari Bat, si è tenuta questa mattina all'Autodromo del Levante di Binetto. Grande emozione per i giovani, scesi in pista a bordo di auto da rally, sportive, storiche e moto per vivere un giro emozionante accanto a veri piloti. E nel finale una tavolata tutta barese, con i panzerotti offerti ai presenti.

"Bello vedere l' emozione di questi ragazzi - ha detto il creatore di Motorterapia, Francesco Perulli -  Qui abbiamo trovato un' accoglienza fantastica. Oggi è  una gara di baci, sorrisi e abbracci". "Abbiamo voluto esserci fortemente. Siamo qui con la promessa che non sarà l'ultima volta ma è un inizio - ha aggiunto il direttore di Aci Bari Bat, Maria Grazia Da Renzo - Questo posto diventerà presto un circuito europeo - ha continuato il presidente dell'Aci Bari Bat, Francesco Ranieri - grazie a Ivan Pezzolla che gli ha ridato vita e presto partirà anche l'ampliamento".

"Il motore è una emozione - ha concluso il dottor Francesco Manfredi del comitato paraolimpico Puglia -  e l' emozione e felicità sono terapia".  Presente anche il garante disabili della Regione Puglia, Pino Tulipani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini e ragazzi disabili diventano speciali navigatori per un giorno: in pista a Binetto accanto ai piloti

BariToday è in caricamento