Concerti e laboratori nelle periferie della città, da Japigia al San Paolo: nasce il progetto 'Music Borders'

L'iniziativa è stata presentata dal Comune di Bari e dall'associazione 'Nel Gioco del Jazz': gli appuntamenti si svolgeranno anche nel quartiere Libertà

Il Comune di Bari e l'associazione 'Nel Gioco del Jazz' hanno presentato il progetto 'Music Borders' che vedrà il coinvolgimento di tre periferie urbane di Bari attraverso converti gratuiti. I 6 appuntamenti, da giugno 2018 a febbraio 2019, si svolgeranno all'Oratorio Salesiano Redentore del quartiere Libertà, nella Fondazione  Giovanni Paolo II Onlus al quartiere San Paolo di Bari e all'Anfiteatro della Pace ( a cura dell'Università Popolare Pugliese della 3° e libera età in collaborazione con il Quadrato Rosso). 'Music Borders' è sostenuto da Mibact e Siae con l'obiettivo di promuovere la cultura e la musica in contesti urbani non propriamente del centro cittadino. L'iniziativa vedrà impegnati oltre 30 musicisti under 35 con 80 ore tra lezioni e laboratori musicali per giovani ed anziani tenuti da musicisti, psicologi e giornalisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento