Attualità

Concerti e laboratori nelle periferie della città, da Japigia al San Paolo: nasce il progetto 'Music Borders'

L'iniziativa è stata presentata dal Comune di Bari e dall'associazione 'Nel Gioco del Jazz': gli appuntamenti si svolgeranno anche nel quartiere Libertà

Il Comune di Bari e l'associazione 'Nel Gioco del Jazz' hanno presentato il progetto 'Music Borders' che vedrà il coinvolgimento di tre periferie urbane di Bari attraverso converti gratuiti. I 6 appuntamenti, da giugno 2018 a febbraio 2019, si svolgeranno all'Oratorio Salesiano Redentore del quartiere Libertà, nella Fondazione  Giovanni Paolo II Onlus al quartiere San Paolo di Bari e all'Anfiteatro della Pace ( a cura dell'Università Popolare Pugliese della 3° e libera età in collaborazione con il Quadrato Rosso). 'Music Borders' è sostenuto da Mibact e Siae con l'obiettivo di promuovere la cultura e la musica in contesti urbani non propriamente del centro cittadino. L'iniziativa vedrà impegnati oltre 30 musicisti under 35 con 80 ore tra lezioni e laboratori musicali per giovani ed anziani tenuti da musicisti, psicologi e giornalisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti e laboratori nelle periferie della città, da Japigia al San Paolo: nasce il progetto 'Music Borders'

BariToday è in caricamento