Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità Japigia / Torre Quetta

Nuovo nido di fratino a Torre Quetta, area transennata: "Fate attenzione con bambini e cani"

Si tratta della seconda nidificazione della specie protetta in zona. Domani è prevista la riapertura del lido comunale, da qui la necessità di proteggere il nido

Un nuovo nido di fratino scoperto sul litorale sud di Bari. Questa volta il ritrovamento è avvenuto a Torre Quetta, per la precisione sotto la torre che svetta nell'area. "Abbiamo subito provveduto a transennare l'area per evitare che, con la riapertura prevista domani, qualcuno involontariamente possa schiacciare o calpestare il nido - spiega l'assessore all'Ambiente, Pietro Petruzzelli - È importante proteggerlo e aspettare che le uova si schiudano perchè altri piccoli fratini in questo tratto di costa non fanno altro che confermare l'ottima qualità dell'ambiente e dell'aria".

Il fratino è infatti una specie a rischio, che sembra trovarsi bene nelle aree costiere della città, visto che a metà aprile ne era stato segnalato un altro nido, sempre nella stessa zona. Anche in quel caso la zona fu subito transennata per evitare che qualcuno potesse danneggiare le uova. "Per favore, se venite a Torre Quetta - l'appello dell'assessore - non liberate qui i vostri cani o fate attenzione ai vostri bambini se li portate qui per correre o giocare con la palla. Lasciamo questa zona agli innamorati che vogliono fare una passeggiata, sedersi in riva al mare, chiacchierare. E chissà che i fratini non siano di buon augurio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo nido di fratino a Torre Quetta, area transennata: "Fate attenzione con bambini e cani"

BariToday è in caricamento