Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Nido di fratino a Mola, l'appello del Wwf: "Transennate l'area per proteggere la specie"

Le parole del presidente della sezione Levante Adriatico: "L'animale va tutelato in ogni modo, soprattutto in questo periodo in cui la spiaggia sarà sempre molto affollata". La specie protetta aveva nidificato sulla costa

"Un fratino, specie di uccello protetta, è stato individuato su una spiaggia a Mola di Bari dove ha nidificato, e ora è necessario transennare l'aria perché è esposto alla curiosità dei bagnanti che si avvicinano pericolosamente, intimorendolo". La richiesta arriva dal Wwf Levante Adriatico, attraverso le parole del suo presidente Fabrizio Stagnani, che commenta come "non è comune la presenza del fratino in quest'area". La scoperta del nido è avvenuta negli scorsi giorni, ma a differenza di quanto avvenuto a Bari, l'area non è stata segnalata in alcun modo. 

"L'animale - spiega Stagnani - va tutelato in ogni modo, soprattutto in questo periodo in cui la spiaggia sarà sempre molto affollata". Stagnani chiede dunque un "intervento delle autorità affinché il fratino non corra alcun rischio e possa covare serenamente le uova".

Foto di repertorio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nido di fratino a Mola, l'appello del Wwf: "Transennate l'area per proteggere la specie"

BariToday è in caricamento