Attualità

Nobel per la Fisica a Giorgio Parisi, il legame con l'Uniba e le collaborazioni con i docenti: "Un indirizzo di laurea ispirato ai suoi studi"

Le congratulazioni del rettore e della comunità universitaria barese per il riconoscimento al professore, "di casa" a Bari: dai tanti seminari tenuti al Dipartimento di Fisica agli articoli scientifici pubblicati insieme a due docenti dell'Ateneo barese

"Giorgio Parisi costituisce la punta di diamante dell’eccellenza della scienza italiana e uno dei più profondi pensatori che la fisica abbia mai annoverato": in una nota, il rettore Bronzini e tutta la comunità dell'Università di Bari si uniscono alla gioia per il premio Nobel per la Fisica 2021 assegnato al docente italiano.

"Il prof. Parisi si è sempre distinto per la sua attività di ricerca eclettica e le sue brillanti scoperte ed  ha rappresentato uno stimolo e un’ispirazione per intere generazioni di fisici e scienziati in svariati ambiti di ricerca: tema centrale è stato lo studio della complessità, spaziando in tutte le sue variegate sfaccettature interdisciplinari, dalla fisica statistica alla  fisica delle particelle elementari e ai vetri di spin, dall’architettura dei supercomputer alla materia condensata". "ll prof. Parisi - ricorda ancora l'Università nella nota in cui formula le sue congratulazioni al docente - ha sempre avuto a cuore  la formazione delle nuove generazioni, sostenendo con forza e continuità, in qualità di  Presidente della ricercatori in linea con  gli standard europei e adeguato alle sfide della società attuale. Non più tardi di qualche mese fa, il tema dei finanziamenti pubblici alle Università e la necessità di potenziare la ricerca in Italia, anche agevolando le condizioni di rientro dei numerosi ricercatori italiani residenti all’estero, è stato oggetto di una lunga conversazione con il  Rettore Stefano Bronzini".

Ma a legare l'Università di Bari al prof. Parisi è anche un rapporto fatto di collaborazioni con docenti dell'Uniba e seminari, tanto da essere considerato "di casa" nell'Ateneo barese. "Paolo Facchi e Saverio Pascazio, professori di fisica teorica dell’Università di Bari e associati all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - ricorda ancora l'Uniba - collaborano  con il  prof. Parisi da oltre 15 anni come co-autori di numerosi articoli scientifici su tematiche legate all’entanglemement dei sistemi quantistici complessi. Per questa ragione il prof. Parisi ha tenuto presso il Dipartimento di Fisica numerosi ed entusiasmanti incontri e seminari, rivolti ai colleghi e agli studenti. E’ stato in particolare fonte di ispirazione per il nuovo indirizzo della Laurea magistrale in Physics, dal titolo Theoretical Physics and Complex Systems, che declina, per gli studenti dell’Ateneo barese, gli studi sulla complessità che hanno portato al premio Nobel per il prof. Parisi".     
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nobel per la Fisica a Giorgio Parisi, il legame con l'Uniba e le collaborazioni con i docenti: "Un indirizzo di laurea ispirato ai suoi studi"

BariToday è in caricamento