rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Attualità

C'è il primo finanziamento per il futuro 'Nodo Verde' di Bari: già 9,6 milioni disponibili per il grande parco

Assegnato il primo 10% dell'ammontare complessivo. L'intervento, secondo la tabella di marcia dovrebbe essere appaltato entro il 2022 con aggiudicazione entro il 2023 ed esecuzione dei lavori entro il 2026

Il Comune di Bari ha ottenuto il primo 10% dei circa 96 milioni di euro che serviranno per realizzare il progetto del Nodo Verde attorno alla stazione Centrale del capoluogo pugliese, un grande parco che rivoluzionerà completamente l'area, consentendo di ricucire due parti della città attualmente divise dai binari.

I finanziamenti giunti in Comune ammontano a 9,6 milioni di euro e serviranno per completare la progettazione dell'opera. L'intervento, secondo la tabella di marcia elaborata da Ministero delle Infrastrutture e Rete Ferroviaria Italiana, dovrebbe essere appaltato entro il 2022 con aggiudicazione entro il 2023 ed esecuzione dei lavori entro il 2026. 

Il progetto prevede oltre alla realizzazione del parco anche la sottostante struttura di copertura del fascio di binari e della piastra della stazione centrale nel tratto compreso tra via Quintino Sella e piazza Luigi di Savoia, ma anche un Polo integrato di servizi per il quartiere denominato Casa della Cittadinanza da realizzare in corso Benedetto Croce, nell'area dell'ex Caserma Rossani. 

Il Nodo Verde comprende la nuova stazione ponte, costituita da una piastra sopra i binari di ricucitura tra i due fronti nord-sud, con copertura a verde verso l’asse di corso Cavour. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è il primo finanziamento per il futuro 'Nodo Verde' di Bari: già 9,6 milioni disponibili per il grande parco

BariToday è in caricamento