Palloncini arancioni e uno striscione davanti alla Regione: la Puglia contro la tratta di esseri umani

Celebrata anche a Bari la giornata europea contro la piaga che investe anche le campagne pugliesi dove è diffuso il caporalato. Emiliano: "Sono molto legato al progetto di Stefano Fumarulo per contrastare il fenomeno"

Palloncini arancioni e uno striscione davanti alla sede della Giunta regionale, sul lungomare Nazario Sauro: è stata celebrata anche a Bari la 12ma giornata europea contro la tratta degli esseri umani. La Regione ha ricordato il progetto 'La Puglia non tratta - insieme per le vittime", finanziato per 1,6 milioni di euro dal Consiglio dei Ministri ed attivo già da un anno e mezzo sul nostro territorio, pensato, ideato e fortemente voluto da Stefano Fumarulo, dirigente della Sezione sicurezza del cittadino della Regione Puglia, scomparso prematuramente più di un anno fa. Tra gli enti e le associazioni del progetto, vi sono Comunità Oasi 2 San Francesco onlus; Cooperativa Sociale C.A.P.S. onlus; Associazione Giraffah! Onlus; Coop. Sociale Onlus Atuttotenda; Soc. Cooperativa Sociale IRIS; Associazione Micaela Onlus; l'associazione Papa Giovanni XXIII. 

ìLa Puglia non tratta' mira a centrare diversi obiettivi, dall'emersione dello sfruttamento lavorativo al contrasto al caporalato, fino all'accesso ai servizi per l'occupazione e alle attività di orientamento legale e sanitario:“Questo è un progetto al quale sono particolarmente legato - ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - Il sogno di Stefano di poter aiutare le persone a liberarsi dalla schiavitù e dallo sfruttamento, è diventato oggi non solo il nostro sogno, ma anche la nostra missione. Camminare al fianco dei più deboli è quello che stiamo cercando di fare. Essere al fianco di chi lotta per la propria libertà e dignità è quello che continueremo a fare. Sempre. Questo progetto – ha concluso Emiliano - è anche molto importante perché è una esperienza pilota in Italia. Sarà l’unico che, al termine delle sue attività (il 1 febbraio 2019 ndr) avrà una sua certificazione di qualità che ci aiuterà a capire quale è lo stato dell’arte della tratta in Puglia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento