Attualità

Non stop al Policlinico, la 'Notte dei vaccini' anti Covid a Bari: oltre 3mila somministrazioni per pazienti e caregiver

La direzione strategica dell’azienda ospedaliero-universitaria aveva disposto l’apertura notturna degli ambulatori, subito dopo la comunicazione arrivata dalla Regione Puglia della disponibilità di dosi, per accelerare la campagna di immunizzazione

Quarantadue punti vaccinali anti Covid e 3mila somministrazioni in meno di 24 ore: è il risultato della 'Notte dei vaccini' organizzata dal Policlinico di Bari che ha visto al lavoro numerosi operatori che dalle 8 del mattino alle 24 hanno inoculato i sieri per prevenire il coronavirus a pazienti oncologici, oncoematologici, donne con tumori ginecologici, pazienti in radioterapia e in chemioterapia, persone affette da malattie rare in cura presso le unità operative del Policlinico di Bari.

Assieme ai pazienti anche i caregiver i cui nominativi erano stati già preventivamente individuati e comunicati dagli stessi pazienti oncologici e trapiantati per un totale di circa 2800 appuntamenti.

La direzione strategica dell’azienda ospedaliero-universitaria aveva disposto l’apertura notturna degli ambulatori, subito dopo la comunicazione arrivata dalla Regione Puglia della disponibilità di dosi, per accelerare la campagna di immunizzazione. In occasione della “notte dei vaccini” sono state completate le vaccinazioni contro il Covid19 destinate ai pazienti affetti da patologie tumorali in cura presso il Policlinico di Bari e ai rispettivi caregiver. In circa tre mesi l'azienda ospedaliero-universitaria ha effettuato oltre 30mila vaccinazioni tra operatori sanitari (individuato nella fase 1), personale universitario e pazienti fragili.

"Abbiamo messo in campo tutte le risorse di personale disponibili per la vaccinazione: oltre 200 operatori sanitari organizzati in team multidisciplinari, con la presenza sia di igienisti sia di oncologi, per dare maggiori garanzie di sicurezza e di tranquillità nella somministrazione della profilassi vaccinale  – spiega il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore – medici, infermieri e operatori sanitari hanno vaccinato senza sosta su più turni per 16 ore di seguito: uno sforzo importante per mettere in sicurezza i pazienti più fragili”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non stop al Policlinico, la 'Notte dei vaccini' anti Covid a Bari: oltre 3mila somministrazioni per pazienti e caregiver

BariToday è in caricamento