Da Muti alla danza di Abbagnato fino ai grandi pianisti internazionali: presentata la stagione 2020 del teatro Petruzzelli

Otto opere, due balletti e 24 concerti con prestigiosi nomi della classica: si apre il 24 gennaio con 'Un ballo in maschera'. Tra le altre opere in programma anche 'Tristan und Isolde', 'Aida', 'Elisir D'Amore', 'Falstaff' e 'Turandot'

Otto opere, due balletti e 24 concerti con grandi nomi della classica tra cui Riccardo Muti, Maurizio Pollini, Martha Argerich e Mischa Maisky e una star del balletto come Eleonora Abbagnato: è stata presentata la stagione 2020 del Teatro Petruzzelli di Bari, illustrata, tra gli altri, dal sovrintendente Massimo Biscardi, dal sindaco e presidente della Fondazione Lirica Antonio Decaro e dal governatore pugliese Michele Emiliano. Il sipario su aprirà con 'Un ballo in maschera' di Giuseppe Verdi per la regia di Massimo Gasparon, in programma il 24 gennaio: sul podio Giampaolo Bisanti e Leonardo Sini. Tra le altre opere in programma, anche 'Adriana Lecouvreur', 'Tristan und Isolde', 'Aida', 'Elisir D'Amore', 'Falstaff', 'Il Gallo d'oro' e la 'Turandot'. 

La stagione concertistica, invece, il 5 gennaio sempre con il maestro Bisanti. Gli abbonati potranno esercitare la prelazione dal 24 settembre al 26 ottobre mentre dal 30 ottobre la vendita degli abbonamenti sarà aperta a tutti. Da dicembre sarà possibile acquistare i biglietti per la concertistica mentre dal 3 gennaio quelli per le opere e i balletti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento