menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove luci nel sottovia Quintino Sella: un sistema di rilevazione regolerà la luminosità

Di 92 corpi illuminanti, 32 resteranno sempre accessi mentre gli altri, di rinforzo, si accenderanno secondo la necessità - stabilita da un sistema tecnologico di rilevazione ambientale - per evitare 'l’effetto abbagliamento' in uscita dalla galleria

Arrivano finalmente le nuove luci nel sottovia Quintino Sella. I lavori hanno preso il via questa mattina, e vedranno l'installazione di un sistema composto da 92 corpi illuminanti. 

Un sistema per regolare accensione delle luci

32 corpi illuminanti, di potenza pari a 19 watt, saranno permanentemente accesi, mentre i restanti 60 di rinforzo, di potenza pari a 213 watt, saranno accesi a seconda della luminosità della giornata, grazie a un sistema tecnologico di rilevazione ambientale, evitando così l’effetto abbagliamento che gli automobilisti percepiscono in uscita dalla galleria in occasione di giornate particolarmente soleggiate. La potenza complessiva dell’impianto, al massimo del funzionamento, è pari a 13,4 kilowatt e le luci utilizzate sono del tipo adottato per gli impianti in galleria.

Le luci spostate nel sottopasso Japigia-Madonnella e il cantiere per l'asfalto

Gli interventi, nell’ambito dei quali saranno rimossi tutti i corpi illuminanti obsoleti e quelli installati in via temporanea (da montare a breve nel sottopasso pedonale che collega i quartieri Japigia e Madonnella), dureranno complessivamente circa tre settimane. Inoltre, da questa mattina sono in corso le operazioni di posizionamento della segnaletica di divieto di sosta in vista dell’avvio del cantiere per il rifacimento completo dell’asfalto di via Quintino Sella, da corso Vittorio Emanuele a corso Italia. Le lavorazioni cominceranno materialmente mercoledì 3 aprile e si completeranno entro fine mese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento