menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni per il nuovo rettore del Politecnico di Bari, Cupertino al 46% ma non basta: secondo turno il 2 luglio

Il docente di Convertitori, macchine e azionamenti elettrici e vicedirettore del Dipartimento di Ingegneria elettrica e dell'informazione è saldamente in testa, davanti agli altri 4 candidati

Nulla di fatto dopo la prima tornata di elezioni per il nuovo rettore del Politecnico di Bari. La consultazione svoltasi tra ieri e oggi ha visto Francesco Cupertino,  docente di Convertitori, macchine e azionamenti elettrici e vicedirettore del Dipartimento di Ingegneria elettrica e dell'informazione, al primo posto con il 46% delle preferenze tra i 559 votanti che hanno preso parte alla consultazione. Decisamente più indietro gli altri candidati: la seconda piazza, con il 17% delle preferenze è andata a Umberto Fratino, docente di Gestione dei Bacini idrografici, direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica.

Terzo Mario Daniele Piccioni, docente di Scienza delle Costruzioni del Dipartimento di Scienze dell'Ingegneria Civile e dell'Architettura con il 15%. Più indietro Orazio Giustolisi, docente di Gestione dei Sistemi Idraulici del Dipartimento di Scienze dell'Ingegneria Civile e dell'Architettura, con il 12%, e Riccardo Amirante, docente di Macchine e Sistemi per l'Energia e l'ambiente del Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management con il 10%. Si dovrà dunque tornare a votare il prossimo 2 luglio per eleggere il successore di Eugenio Di Sciascio alla guida dell'unico Politecnico del Sud Italia per il periodo 2019-.2025. Basterà il 50% + 1 dei voti per evitare una terza tornata l'8 luglio, prima del ballottaggio del 16 luglio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento