Terminata la prima fase dei lavori di Open Fiber: "In futuro estensione al San Paolo e wi-fi sul lungomare di San Girolamo"

Presentati i risultati di 3 anni d'interventi: "Coperte 147mila abitazioni, posati 190 km di nuovi cavi". Il Comune potrà contare su una propria rete cittadina"

Una possibile estensione al San Paolo e una rete wi-fi sul lungomare di San Girolamo: sono alcune delle iniziative da realizzare nella seconda parte degli interventi di Open Fiber per potenziare la città di Bari attraverso la fibra ottica superveloce che dal 2016, non senza qualche problema e disagi durante i lavori, ha visto cantieri in numerose zone del capoluogo. Stamane in Comune sono stati presentati i risultati degli interventi cominciati nel 2016: complessivamente, per un investimento privato da 40 milioni di euro, sono stati collocati 2mila km di fibra ottica collocata all'interno di 147mila unità immobiliari. Effettuati 190 km di scavi e riutilizzati 234 km di infrastrutture esistenti con un picco di 250 lavoratori impegnati in 30 cantieri giornalieri. 

Completato anche il 90% di ripristino delle tracce e delle strade coinvolte. La seconda fase del progetto, invece, consentirà, oltre al potenziamento della rete per i cittadini distribuita attraverso numerosi operatori del settore, di implementare i servizi del Comune per trasformare Bari  in una 'Smart City'. Palazzo di Città potrà contare su una rete cittadina con oltre 100 punti d'accesso: "Nel corso dei lavori - ha spiegato il sindaco Antonio Decaro nel corso della presentazione di questa mattina  -  sarebbe inutile negarlo, abbiamo avuto diversi problemi dovuti all’impatto dei cantieri sulla vita della città sia per gli scavi sia per i ripristini. Ma il compito di un sindaco, lo dico spesso, è lavorare per il bene della propria comunità provando ad indirizzare lo sguardo al futuro, nonostante i disagi quotidiani. Oggi, però, possiamo dire di essere soddisfatti, perché buona parte della città, delle aziende e delle famiglie baresi hanno la possibilità di accedere a un collegamento ad internet fino a dieci volte più veloce che in passato, un risultato concreto per tutti. Inoltre, per quanto riguarda l'amministrazione comunale, c'è un'importante novità da sottolineare: avremo a disposizione una rete cittadina, una sorta di dorsale circolare con 100 punti di accesso di proprietà del Comune di Bari, ai quali, attraverso la superfibra, potremo collegare i cosiddetti “oggetti della Pubblica amministrazione”, dalle telecamere del sistema di videosorveglianza, ai semafori con controllo da remoto, alle infrastrutture di pubblica illuminazione". All'appuntamento di stamane hanno preso parte anche il vicesindaco Eugenio Di Sciascio, l'Ad di Open Fiber Elisabetta Ripa e rappresentanti di Vodafone e Wind Tre,m aziende che utilizzano l'infrasttuttura al servizio dei cittadini e delle imprese.

"Avere dati - haa ggiunto Decaro - che viaggiano sulla rete della superfibra ci permetterà di avere informazioni più veloci e di offrire servizi più efficaci e intelligenti. Di fatto parliamo di I.O.T., internet degli oggetti, che è uno dei fronti di sviluppo sui quali siamo maggiormente impegnati, e che ci vedrà attivare nei prossimi mesi nuove telecamere - passeremo da 300 a 500 -, altri semafori intelligenti collegati con la centrale operative, 60.000 contatori smart,  nuove fototrappole, 15.000 corpi illuminanti e mettere a sistema tutta una serie di attività, comprese quelle previste dal progetto M.U.S.I.C.A. che ci consentiranno di analizzare alcune dinamiche legate alla mobilità, al turismo, e alla vita dei cittadini. Infine oggi siamo felici di poter annunciare alla città un prosieguo delle attività che vedranno il Comune di Bari lavorare con open Fiber, per l’estensione della fibra ottica nel quartiere San Paolo fino ad alcuni punti della nostra zone Industriale e al Comune di Modugno e l’attivazione di un servizio di rete wifi su tutto il waterfront di San Girolamo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento