Le Palme al tempo della quarantena: il parroco fa consegnare a domicilio 2mila ramoscelli di ulivo sanificati

L'iniziativa del prete della chiesa di Santa Maria Maggiore ad Acquaviva delle Fonti, raccontata con un post sui social

Il parroco racconta l'iniziativa sui social

Ramoscelli di ulivo benedetti e sanificati consegnati 'a domicilio' ai suoi parrocchiani. Ha voluto mantenere così la tradizione delle palme il parroco di Santa Maria Maggiore di Acquaviva delle Fonti, nel Barese. Circa 2mila i ramoscelli distribuiti dai giovani della parrocchia, è accompagnato da un biglietto che riporta da un lato la scritta "buone Palme" e la precisazione che il "ramoscello di ulivo benedetto è stato sanificato con metodo a luce pulsata", dall'altro una "frase di speranza", ha spiegato il sacerdote in un post su Facebook, con citazioni bibliche o di filosofi e scrittori cattolici. Poi sotto "un caro augurio e una benedizione" e l'hashtag #inCristocelafaremo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento