Rivoluzione sicurezza in viale Gandhi: con la nuova segnaletica orizzontale, i parcheggi diventano a spina di pesce

Si tratta di una delle novità pensate dall'assessore Galasso dopo i due incidente mortali di dicembre avvenuti anche in viale Madre Teresa di Calcutta

Lo avevano annunciato dopo la petizione lanciata dai residenti del quartiere: viene rimodulata la segnaletica orizzontale in viale Gandhi, a Bari, una delle strade dove a dicembre dello scorso anno ci fu un incidente mortale. Come anticipato dall'assessore Giuseppe Galasso, quindi, negli scorsi giorni sono state completate le strisce che riducono di fatto la carreggiata da un lato e riorganizzano il sistema degli stalli di sosta dall'altro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parcheggi che ora diventano a 45 gradi e che rappresentano un ostacolo in più per coloro che vorranno 'sfrecciare'. Gli interventi riguardano anche viale Madre Teresa di Calcutta, proseguimento di viale Gandhi a Poggiofranco, spesso anch'essa percorsa a tutta velocità da auto e moto. In particolare verranno installati nuovi semafori, che non solo saranno 'a chiamata', ma sarà anche dotati di un sistema per l'attivazione automatica di rosso in caso di segnalazione di veicoli con velocità superiore alla norma. Intervento che, come ricorda Galasso, potrebbe essere eseguito già ad autunno 2019, "in corrispondenza con l'avvio del nuovo anno scolastico". Saranno inoltre realizzati degli studi di fattibilità per ridurre ulteriormente le corsie (l'obiettivo è arrivare a 4) e realizzare rotatorie in corrispondenza degli incroci di via Tauro, viale De Laurentis, via Camillo Rosalba e via Giulio Petroni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento