Luci a led e telecamere, il nuovo look di parco 2 Giugno: "Più sicurezza e fruibilità nelle ore serali"

I lavori, finanziati per un importo di 1,1 milioni di euro, cominceranno per la fine di settembre: saranno installati 269 corpi illuminanti a luce 'bianca'

Nuove luci e telecamere per rendere parco 2 Giugno più sicuro e fruibile anche di sera: il Comune ha avviato i lavori per la realizzazione degli interventi nell'area verde più grande della città. Saranno installati 269 nuovi corpi illuminanti, distribuiti tra camminamenti principali e secondari, ma anche nelle aree dei campi sportivi e nelle zone con le attrezzature ludiche. Le luci adoperate saranno led 'bianchi', per un effetto omogeneo, simile a quello ottenuto nei nuovi impianti in costruzione in città. L'appalto è da 1,1 milioni di euro, vinto dalla Sistec Srl. Grazie a 230mila euro provenienti dai ribassi d'asta sarà finanziato il completamento dell'impianto di videosorveglianza con 30 telecamere collegate alla sala operativa della Polizia Locale. 

Come cambierà parco 2 Giugno

“Abbiamo programmato l’avvio dei lavori per fine settembre - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - per consentire ai frequentatori di questo grande spazio cittadino di trascorrervi l’estate senza i disagi che inevitabilmente ogni cantiere porta con sé. In circa sei mesi contiamo di poter ultimare gli interventi che trasformeranno del tutto il sistema di illuminazione di parco 2 Giugno rendendolo al contempo molto più capillare, efficiente e sostenibile, con conseguenti risparmi in termini economici oltreché benefici ambientali. Particolare attenzione sarà riservata alla zona centrale, ai percorsi primari e ai campi sportivi senza trascurare però i sentieri secondari con pavimentazione in frantumato di pietra stabilizzato che fino ad oggi non erano mai stati illuminati e gli angoli e zone più appartate e buie del parco che si prestavano a pratiche illecite. Anche i monumenti presenti, in primo luogo la grande meridiana di Bari, saranno oggetto di un’illuminazione ad hoc.

Novità anche per gli ingressi: "Accanto al sistema di illuminazione e a quello di videosorveglianza - dice Galasso -  necessario per tutelare la sicurezza del parco e dei suoi frequentatori, rivedremo anche il sistema degli accessi così da impedire che all’interno dell’area circolino ciclomotori: a tal fine installeremo dispositivi del tipo di quello già testato sulla spiaggia di Pane e pomodoro che consente l’ingresso alle persone in carrozzina ma non a motociclette e scooter" concude Galasso.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

Torna su
BariToday è in caricamento