menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ex Rossani e i cantieri in corso, sopralluogo di Decaro: "Apriremo il parco al termine delle restrizioni"

"Gli interventi - spiega il sindaco in una diretta Facebook - sono praticamente terminati". Inoltre, sono completi anche "il campo polifunzionale, lo skate park centrale e i vialetti". Lavori anche sull'estramurale Capruzzi per l'asfalto. Quasi ultimata la nuova stazione

Nuovo sopralluogo del sindaco di Bari Antonio Decaro per il lavori del parco nell'ex Caserma Rossani. Gli operai stanno ultimando le lavorazioni finali per consegnare l'area verde alla città, primo tassello di un complessivo rinnovamento dell'area con cantieri attualmente in corso e altri futuri.

"Gli interventi - spiega il sindaco in una diretta Facebook - sono praticamente terminati. Possiamo intravedere il parco dalla cancellata che ha sostituito il muro" su largo Sorrentino. Inoltre, sono completi anche "il campo polifunzionale, lo skate park centrale e i vialetti  realizzati con due colorazioni diverse e con un materiale che permette all'acqua di percolare. Appena termineranno le restrizioni potremo aprirlo, sperando nel più breve tempo possibile.

Nell'area sono in corso di realizzazione anche la Mediateca e la Biblioteca regionale e in futuro sono previsti la nuova Accademia delle Belle Arti e una casa delle associazioni nello spazio vicino parco Gargasole.

Il sindaco, in precedenza, aveva fatto anche un piccolo punto sui lavori del vicino estramurale Capruzzi: "Qui - spiega - sono in corso gli interventi di rifacimento dell'asfalto e analoghi cantieri saranno avviati prossimamente su via Caldarola, dove vi sarà un allargamento dei marciapiedi, e su via Bruno Buozzi. Quasi ultimata, invece, la costruzione del nuovo edificio della stazione centrale" proprio su via Capruzzi - che ospiterà anche uffici, attività commerciali e biglietterie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento