Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

A Pane e Pomodoro per raccogliere bottiglie e contenitori c'è il 'pesce mangiaplastica': "Rispettiamo mare e spiagge"

L'iniziativa nata da una collaborazione tra l'assessorato all'Ambiente e Legambiente vedrà il posizionamento di altri contenitori simili lungo la costa cittadina. Petruzzelli: "Un modo efficace e innovativo per sensibilizzare cittadini a differenziata e pulizia delle spiagge

Bottiglie e imballaggi in plastica finiscono nella 'pancia' di un grosso pesce colorato: il 'pesce mangiaplastica', appunto, a metà tra installazione artistica e contenitore per la raccolta dei rifiuti.

Sulla spiaggia di Pane e Pomodoro ne sono arrivati due, uno installato dall'associazione Progetto Bari, e un altro frutto dell'iniziativa promossa dall'assessorato all'Ambiente del Comune di Bari in collaborazione con il circolo Legambiente Eudaimonia Bari. "Abbandonare rifiuti di plastica in mare o in spiaggia, oltre a deturpare l'ambiente che ci circonda - commenta l'assessore Pietro Petruzzelli - provoca enormi danni sulla fauna marina e sull'intero ecosistema. E per noi, oltre ad assicurare il decoro dei luoghi e salvaguardare l'ambiente, è importante organizzare campagne di informazione e di educazione ambientale rivolte ai cittadini al fine di promuovere e favorire un comportamento virtuoso nella gestione dei rifiuti prodotti durante le ore di tempo libero trascorse in spiaggia. Benchè semplice, il pesce mangia plastica è sicuramente un modo efficace ed innovativo per sensibilizzare i cittadini alla pulizia delle spiagge, alla corretta raccolta differenziata e per diffondere una sana cultura della sostenibilità ambientale. Sono sicuro che i cittadini apprezzeranno molto questo pesce, per altro il primo di una serie di installazioni artistiche adibite a contenitori di rifiuti in plastica che posizioneremo lungo la costa cittadina".

"Insieme al Comune di Bari abbiamo condiviso l'idea di installare il pesce mangiaplastica sulla spiaggia simbolo della città - afferma Roberto Antonacci, presidente Legambiente Bari -  Questo pesce al contrario di quelli in mare mangerà solo gli imballaggi di plastica come bottiglie e altri contenitori di plastica. Oggi il primo obiettivo dell'installazione è stato raggiunto  adesso partiranno le campagne di sensibilizzazione contro l'abbandono indiscriminato dei rifiuti come il  rilascio di un fazzoletto di carta, l'abbandono di una bottiglia ma anche contro il lancio del sacchetto selvaggio o dei rifiuti lungo le strade. Il senso di civiltà di ognuno di noi sarà fondamentale per i prossimi anni come un forte segnale di rispetto del bene comune e anche di ripresa economica e sociale. Dobbiamo essere tutti uniti contro l'inciviltà e a Bari siamo già sulla buona strada!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pane e Pomodoro per raccogliere bottiglie e contenitori c'è il 'pesce mangiaplastica': "Rispettiamo mare e spiagge"

BariToday è in caricamento