Avanti con i lavori per riqualificare piazza Redentore. Da oggi nuovi sensi di marcia attorno al cantiere

Il Comune spiega che si tratta di una serie di cambi di sensi di marcia che serviranno a fluidificare il transito delle automobili e degli autobus urbani

Sono in vigore da questa mattina delle nuove disposizioni sui sensi di marcia nella viabilità delle strade limitrofe alla zona del cantiere dei lavori di riqualificazione della nuova piazza del Redentore. Il Comune spiega che "si tratta di una serie di cambi di sensi di marcia che serviranno a fluidificare il transito delle automobili e degli autobus urbani tenendo conto che i lavori di riqualificazione interdiranno il passaggio dei veicoli su un lato dell’ultimo tratto di via Crisanzio che termina in via Martiri d’Otranto, fatta eccezione per i residenti".

Di seguito le disposizioni previste

E' istituito il senso vietato di marcia sulla via Francesco Petrelli a tutti i veicoli che sopraggiungono da corso Italia ; è istituito su corso Italia la direzione obbligatoria diritto a tutti i veicoli in transito sulla carreggiata di quest’ultimo in corrispondenza del civico 177; è  istituito l’obbligo di dare la precedenza a tutti i veicoli sulla via Francesco Petrelli in corrispondenza dell’area d’intersezione con corso Italia; è istituito l’obbligo di voltare a sinistra a tutti i veicoli sulla via Francesco Petrelli che sopraggiungono all’area d’intersezione con corso Italia; è istituito il senso unico a tutti i veicoli sulla via Scipione Crisanzio, con direzione di marcia avente verso da via Raffaele De Cesare a via Francesco Petrelli; è istituito il senso vietato di marcia a tutti i veicoli sulla via Scipione Crisanzio all’intersezione con la via Francesco Petrelli.

E' istituito l’obbligo di voltare a sinistra a tutti i veicoli in transito sulla corsia di via Stefano Speranza, con direzione di marcia avente verso da via Don Bosco a via Scipione Crisanzio, in corrispondenza dell’intersezione con quest’ultima; è istituito il divieto di fermata a tutti i veicoli su corso Italia, lungo il margine della carreggiata prospiciente il lato con numerazione civica pari (lato ferrovia), dalla soglia dell’area d’intersezione con la via Francesco Petrelli per un’estensione di circa ventidue metri, in corrispondenza del civico 167 del corso Italia.

È istituito infine uno spazio di sosta riservato a tutti i veicoli utilizzati per il carico e scarico di cose lungo il margine della carreggiata prospiciente il lato con numerazione civica pari (lato ferrovia), di fronte ai civici dal n. 163 al n. 157 di corso Italia.

Con una successiva ordinanza, inoltre, si dispone il senso unico a tutti i veicoli sulla via Tenente Casale Y Figoroa, con direzione di marcia da corso Italia a via Scipione Crisanzio; è istituito il senso vietato di marcia sulla via Tenente Casale Y Figoroa a tutti i veicoli che sopraggiungono da via Scipione Crisanzio.

Inoltre è istituito su via Scipione Crisanzio la direzione obbligatoria diritto a tutti i veicoli che sopraggiungono all’area d’intersezione con la via Tenente Casale Y Figoroa. Infine istituito l’obbligo di voltare a sinistra a tutti i veicoli sulla via Tenente Casale Y Figoroa che sopraggiungono all’area d’intersezione con via Scipione Crisanzio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

Torna su
BariToday è in caricamento