Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

"Aggredito e derubato" da due persone vicino al ponte Adriatico: malmenato e ferito sul volto

La Polizia sta effettuando accertamenti sull'episodio che si sarebbe verificato nelle vicinanze di un supermercato. L'uomo sarebbe stato condotto in un casolare e quindi picchiato

Aggredito nelle vicinanze del ponte Adriatico e condotto in un casolare nelle vicinanze per essere poi derubato del cellulare e di alcuni braccialetti: la Polizia sta effettuando accertamenti sul pestaggio che sarebbe stato subito da un insegnante leccese. L'uomo, il quale vive a Modugno, sarebbe stato assalito con una scusa da due stranieri a pochi metri da un supermercato adiacente al ponte. 

Quindi, secondo il racconto dell'insegnante, gli aggressori avrebbero sferrato contro di lui alcuni pugni in faccia, provocandogli contusioni alle labbra e agli occhi. Nel corso di quei concitati momenti, inoltre, l'uomo avrebbe anche smarrito gli occhiali da vista. Di qui la denuncia alla Polizia che in queste ore sta verificando i contorni dell'episodio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aggredito e derubato" da due persone vicino al ponte Adriatico: malmenato e ferito sul volto

BariToday è in caricamento