rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità Modugno

La passeggiata che fa bene all'ambiente, a Balsignano il plogging di Retake: "Basta rifiuti nelle campagne"

Dal centro di Modugno al sito archeologico alla periferia del paese raccogliendo rifiuti e "seminando bellezza": in tanti hanno partecipato all'iniziativa lanciata per dire basta a inciviltà e inquinamento

Guanti, buste e... scarpe da ginastica, per una mattinata all'insegna del movimento e dell'impegno per l'ambiente. In tanti, questa mattina, hanno preso parte al 'plogging' organizzato dai volontari di Retake, partecipando alla passeggiata che da piazza De Nicola, a Modugno, ha attraversato la campagne per raggiungere il sito archeologico di Balsignano. 

Che cosa è il plogging

Nato in Svezia, il 'plogging' si è rapidamente diffuso in tutta Europa. Si tratta di una pratica che unisce lo sport alla pulizia delle proprie città: durante la corsa o passeggiata, i runner raccolgono i rifiuti trovati lungo i sentieri che si percorrono durante l'allenamento. Il nome deriva proprio dall'unione del verbo svedese 'plocka upp', che significa 'raccogliere', alla parola inglese jogging.

Plogging a Balsignano: retakers in azione

La passeggiata di Retake 

L'iniziativa di questa mattina è stata organizzata da Retake Bari-Modugno sulla scia delle proposta lanciata da Retake Taranto, e accolta da tutti i gruppi italiani, in occasione della 'Giornata italiana del plogging". La corsa-passeggiata, cui hanno preso parte adulti, ragazzi e bambini, si è conclusa con un picnic senza plastica  nel boschetto di Orto Magia. Circa una quarantina i sacchi riempiti con la spazzatura raccolta lungo il percorso. "Obiettivo di Retake - spiegano i promotori dell'iniziativa - è puntare l’attenzione sul degrado delle nostre campagne. Basta inquinamento, basta lancio del sacchetto! Vogliamo multe e controlli". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La passeggiata che fa bene all'ambiente, a Balsignano il plogging di Retake: "Basta rifiuti nelle campagne"

BariToday è in caricamento