rotate-mobile
Attualità

Maschere dei supereroi per la radioterapia dei bambini al Policlinico: "Cure a misura dei più piccoli"

Nell'ultimo anno sono già stati sottoposti a trattamento numerosi bambini evitando alle famiglie lunghi e complicati viaggi per cure fuori regione

Maschere di Spider Man e Iron Man per decorare le gli acceleratori lineari di ultima generazione del reparto di radioterapia oncologica del Policlinico di Bari, rendendo i trattamenti più a misura di bambino.

In particolare, l'obiettivo è quello di "garantire la massima accuratezza - spiega il Policlinico di Bari -. nell’esecuzione della terapia nelle diverse sedute e ridurne lo stress, vengono utilizzate delle maschere termoplastiche di immobilizzazione. Ma per i più piccoli comunque non è facile e allora i tecnici di radiologia del Policlinico per alleggerire i lunghi minuti del trattamento le hanno decorate con le immagini dei supereroi scelte dai bimbi". 

“Nell'ultimo anno sono già stati sottoposti a trattamento bambini affetti da medulloblastomi, linfomi, rabdomiosarcomi, tumori di Ewings, ependimomi, rari tumori ovarici evitando alle famiglie lunghi e complicati viaggi per cure fuori regione”, spiega il dottor Michele Piombino, direttore dell’unità operativa di radioterapia del Policlinico di Bari, riferimento per questo tipo di cure nel Sud Italia.

Tutti i trattamenti radianti pediatrici sono erogati con tecnica Vmat (Radioterapia volumetrica ad archi dinamici modulati), così chiamata perché il trattamento viene eseguito con fasci di radiazione modulati, erogati dall'esterno ad archi, in grado di focalizzare con precisione millimetrica la massima dose sul volume tumorale, risparmiando gli organi sani circostanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maschere dei supereroi per la radioterapia dei bambini al Policlinico: "Cure a misura dei più piccoli"

BariToday è in caricamento