menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polistirolo, boe e bottiglie di plastica spuntano tra le alghe: la brutta cartolina dal lungomare di Bari

La denuncia dei volontari di Retake e Greenpeace Bari. I rifiuti tra le alghe si accompagnano alla presenza di schiuma bianca in mare, che rischia di avvelenare l'ecosistema

Pezzi di polistirolo, bottiglie di plastica e boe spuntano tra le alghe: una brutta cartolina per il lungomare di Bari, fotografata questa mattina dai volontari delle associazioni Retake e Greenpeace Bari, che denunciano l'azione degli incivili anche in questo periodo in cui si esce di meno. "Il mare già soffre per la pesca intensiva, per gli scarichi inquinanti e per i cambiamenti climatici che ne stanno alterando pesantemente il delicato equilibrio - spiegano da Greenpeace. A questo si aggiunge il nostro disinteresse e superficialità nell'uso, anzi abuso di plastica, che finisce in buona parte nel nostro mare, soffocandolo". L'invito è quindi ad avere più rispetto per l'ecosistema marino, visto che la presenza dei rifiuti a riva è stata accompagnata anche da una sospetta 'schiuma bianca' in mare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento