menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Politecnico sceglie il nuovo rettore: venerdì seggi aperti al Campus, cinque candidati in corsa

In lizza Amirante, Cupertino, Fratino, Giustolisi e Piccioni: Se nessun candidato otterrà la maggioranza assoluta dei voti la seconda tornata si terrà il prossimo 2 luglio. Terzo turno l'8, eventuale ballottaggio il 16

Seggi aperti, venerdì 28 giugno, per eleggere il nuovo rettore del Politecnico di Bari per il sessennio 2019-2025. Complessivamente saranno 612 gli aventi diritto al voto tra professori, ricercatori, personale dirigente, tecnico, amministrativo e bibliotecario assieme ai rappresentanti degli studenti. Le urne saranno allestite nell'aula magna 'Attilio Alto' del Campus di Bari e nel Centro Interdipartimentale 'Magna Grecia' di Taranto. Si potrà votare dalle 9 alle 16 a Bari e dalle 9 alle 15 nella città jonica.

I candidati per diventare rettore del Politecnico

Cinque i candidati in corsa, in rigoroso ordine alfabetico: Riccardo Amirante, 50 anni, docente di “Macchine e Sistemi per l’Energia e l’ambiente” per il Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management; Francesco Cupertino, 46 anni, docente di “Convertitori, macchine e azionamenti elettrici” per il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell'Informazione; Umberto Fratino, 54 anni,
docente di “Gestione dei Bacini idrografici” e direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile; Orazio Giustolisi, 55 anni, docente di “Gestione dei Sistemi Idraulici” per il Dipartimento di Scienze dell'Ingegneria Civile e dell'Architettura; Mario Daniele Piccioni, 54 anni, docente di “Scienza delle Costruzioni” del Dipartimento di Scienze dell'Ingegneria Civile e dell'Architettura.

Come si vota per il nuovo rettore

La votazione sarà considerata valida se vi avrà partecipato almeno un terzo degli aventi diritti al voto. Se nessun candidato otterrà la maggioranza assoluta dei voti, ovvero il 50% +1 delle preferenze, ci sarà una seconda tornata di elezioni fissata per il prossimo 2 luglio. L'eventuale terzo turno è invece programmato per l'8 luglio. Nel caso non vi fosse ancora una maggioranza, il 16 luglio vi sarà il ballottaggio decisivo tra i due candidati più suffragati nel corso della terza votazione.  Il voto che ognuno esprimerà avrà valore pesato pari a uno per le categorie dei docenti sino ai ricercatori a tempo determinato di tipo B, mentre per le restanti categorie avrà valore pesato: per i ricercatori a tempo determinato di tipo A il singolo voto sarà pari a 0.167; quello del personale tecnico amministrativo bibliotecario 0.165 e infine, quello dei rappresentanti studenti 0,510. Il nuovo rettore prenderà il posto del professor Eugenio Di Sciascio ed entrerà in carica dal prossimo 1 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento