menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spazi per libri, co-working e studio: il Politecnico presenta la nuova biblioteca, sarà pronta nel 2020

Il progetto sarà finanziato per 1,8 milioni di euro: primi cantieri in autunno. La struttura sarà un edificio che attraverserà gli altri del Campus con due punti d'accesso principali

In un prossimo futuro il Campus Universitario di Bari sarà dotato della più grande biblioteca pugliese dedicata all'Architettura e all'Ingegneria. La Regione ha finanziato per 1,83 milioni di euro la 'Poli-Library' che consentirà di raccogliere in un unica stuttura 220mila volumi, 26mila tesi di laurea e di dottorato, 6mila periodici di settore. L'immediata esecutività della proposta consentirà già uno stanziamento del 10% da parte della Regione al Politecnico. L'Ente universitario barese, inoltre, finanzierà per 1,5 milioni di euro tra Fondi Cipre, privati e di Poliba, ulteriori servizi complementari riguardanti orientamento, accoglienza e attività creative. I cantieri della nuova biblioteca saranno avvianti entro il 15 novembre di quest'anno e la consegna dei lavori è prevista entro il 30 novembre 2020. 

Come sarà la nuova biblioteca

Il progetto tecnico ed esecutivo, elaborato dal team di docenti e tecnici Poliba coordinato da Calogero Montalbano e composto da Francesco Iannone, Pierluigi Morano e Giuseppina Uva, vedrà un unico edificio che attraverserà il Politecnico attraverso due punti d'accesso principali e 4 secondari e vedrà cinque livelli. All'interno vi saranno spazi di studio, aree workshop, co working e un archivio. L'idea inidivua una biblioteca "trasparente" e fortemente riconoscibile con punti d'informazione ben evidenziati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento