Attualità

La Polizia Locale celebra il Patrono San Sebastiano, il comandante Palumbo: "Vicini a chi combatte il Covid"

Il generale: "Voglio ringraziare tutti gli uomini e le donne della nostra Polizia Locale per l’instancabile opera svolta fin dal marzo dello scorso anno, sempre in prima linea nel costante impegno che sta richiedendo l’emergenza in corso"

La Polizia Locale di Bari, come tutte le 'sorelle' delle altre città italiane, celebra oggi il suo Patrono, San Sebastiano Martire. Una Festa diversa, rispetto al passato, senza cerimonie pubbliche, né sfilate o parate, a causa dei divieti provocati dalla pandemia Covid.

Palumbo: "Vicini ai cittadini"

"Quest’anno - spiega il Comandante della Polizia Locale barese, il generale Michele Palumbo, in un videomessaggio - abbiamo scelto di celebrare con il'Arcivescovo Monsignor Francesco Cacucci ed il nostro don Franco Lanzolla  il 20 gennaio la Festa di San Sebastiano, Patrono della Polizia Locale italiana, in maniera discreta, nella cripta della nostra Cattedrale dedicata alla Vergine Odegitria e da sempre luogo di aggregazione religiosa della nostra città, con la sola presenza di una piccola rappresentanza del Corpo della Polizia Locale di Bari e il Signor Sindaco. Abbiamo voluto comunque condividere in silenzio questo momento religioso a significare la profonda vicinanza delle donne e degli uomini della Polizia Locale di Bari e di tutta l’Amministrazione comunale a tutte le persone che sopportano le gravi conseguenze di questa emergenza pandemica". 

"Credo che in questo momento emergenziale - aggiunge - sia un segno di rispetto e responsabilità verso quanto la Nazione, la nostra città, i nostri concittadini e tutti noi stiamo vivendo. Voglio ringraziare tutti gli uomini e le donne della nostra Polizia Locale per l’instancabile opera svolta fin dal marzo dello scorso anno, sempre in prima linea nel costante impegno che sta richiedendo l’emergenza in corso. Nessuno si è tirato indietro.  Le attività di Protezione Civile, quelle istituzionali della Polizia Locale sono garantite ogni giorno; una stampella irrinunciabile per lo Stato a fianco di tutte le altre Forze di polizia impegnate sul territorio.  L’augurio è quello di  vivere questo 20 gennaio un sereno momento di profonda e intima riflessione sul significato che questa giornata ha per tutti noi e che  questa inattesa  esperienza che da mesi stiamo sopportando possa rappresentare invece  una nuova spème per un futuro migliore da vivere con la serenità e consapevolezza del valore vero delle cose e delle persone che ci circondano". 

Decaro: "Auguri alla Polizia Locale"

Nel videomessaggio preparato dalla Polizia Locale ci sono anche gli auguri del sindaco di Bari e presidente dell' Anci, Antonio Decaro: "Oggi celebriamo San Sebastano Martire e festeggiamo - rimarca - le donne e gli uomini della Polizia Locale di Bari e di tutti gli altri luoghi del nostro Paese. Lo facciamo in maniera diversa rispetto al passato ma con la stessa intensità e forse un'emozione maggiore visto il periodo di difficoltà per le nostre comunità.  Un periodo in cui si sente ancor di più la necessità dell'esigenza degli agenti di Polizia Locale nelle nostre città. Combattiamo un nemico subdolo anche grazie alla vostra determinazione e professionalità. Un pensiero va agli agenti che durante il loro servizio hanno contratto il virus. Un augurio particolare ai 60mila" vigili  "in servizio nel nostro Paese" conclude Decaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia Locale celebra il Patrono San Sebastiano, il comandante Palumbo: "Vicini a chi combatte il Covid"

BariToday è in caricamento