rotate-mobile
Attualità Japigia / Viale Japigia

"Crepe" e "rigonfiamenti dell'ìntonaco" sul ponte tra Madonnella e Japigia. Il futuro? Senza i binari ipotesi abbattimento

A chiedere chiarimenti sullo stato attuale dell'infrastruttura è la consigliera comunale del M5S, Alessandra Simone, intervenuta nel Question Time di ieri con un'interrogazione all'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso

"Crepe" ma anche "ringonfiamenti di intonaco" e pezzi "ammalorati": è la situazione di una parte del ponte 'Garibaldi' di via Di Vagno che collega i quartieri Madonnella e Japigia scavalcando la ferrovia a pochi metri dalla scuola Marconi.

A chiedere chiarimenti sullo stato attuale dell'infrastruttura è la consigliera comunale del M5S, Alessandra Simone, intervenuta nel Question Time di ieri con un'interrogazione all'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso. 

L'opera, un paio di anni fa, fu riqualificata con alcuni interventi di bonifica ma, secondo quanto rileva Simone, altre zone potrebbero essersi deteriorate nel corso degli ultimi tempi. Nei prossimi giorni il Comune potrebbe predisporre un sopralluogo per verificare lo stato del ponte. L'assessore Galasso, in ogni caso, fa notare un aspetto non da poco: "L'infrastruttura avrà gli anni contati. Nel 2027 dovrebbero essere completati i cantieri per il nodo ferroviario sud" con lo spostamento dei binari verso Japigia e Triggiano, "liberando quell'area. Il ponte cesserà di avere una sua utilità e si potrebbe pensare direttamente ad una rimozione totale". Difficile, dunque, pensare a un progetto di riqualificazione complessivo se, tra pochi anni, il cavalcavia potrebbe non esistere più. Un'ipotesi che però non esclude eventuali piccoli interventi per ripristinare alcune parti della struttura, come avvenuto nel recente passato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Crepe" e "rigonfiamenti dell'ìntonaco" sul ponte tra Madonnella e Japigia. Il futuro? Senza i binari ipotesi abbattimento

BariToday è in caricamento