Attualità

Nel porto una banchina dedicata ai fratelli Tatarella: "Onoriamo due persone che hanno dato lustro alla città"

La cerimonia questa mattina su iniziativa dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale presieduta da Ugo Patroni Griffi, alla presenza del sindaco Decaro

Si è tenuta questa mattina, nel porto di Bari, la cerimonia di intitolazione della banchina 13/14 ai fratelli Pinuccio e Salvatore Tatarella. L'iniziativa, voluta dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale presieduta da Ugo Patroni Griffi in occasione del ventennale della scomparsa di Pinuccio Tatarella, ha visto la presenza del sindaco Antonio Decaro e la partecipazione, tra gli altri della vedova di Salvatore Tatarella, Paola Giurato.

"Dedichiamo questa giornata – ha detto il sindaco Antonio Decaro – alla memoria di due persone, Giuseppe e Salvatore Tatarella, che hanno avuto un ruolo nazionale, politico e che hanno scelto di dedicarsi alla propria terra e alla città di Bari. In particolare Pinuccio Tatarella era al culmine della sua carriera quando decise di tornare a Bari per fare l’assessore alla Cultura convinto che la Città dovesse diventare una piazza del Mediterraneo. Oggi onoriamo la storia di due persone che hanno dato lustro alla Città di Bari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel porto una banchina dedicata ai fratelli Tatarella: "Onoriamo due persone che hanno dato lustro alla città"

BariToday è in caricamento