Attualità

Spazi più accoglienti e arredi rinnovati: nel porto un nuovo infopoint per i turisti

Situato presso il terminal crociere, il nuovo sportello è stato rinnovato grazie alla collaborazione tra Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e PugliaPromozione

Nel porto di Bari un infopoint pronto a fornire informazioni a turisti e crocieristi in arrivo, per "parlare della Puglia intera". Il nuovo sportello, rinnovato negli spazi e negli arredi grazie ad un accordo di Cooperazione Pubblico-Pubblico tra Pugliapromozione e Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico  Meridionale, siglato a marzo 2018, è situato presso il terminal crociere.
 
Alla cerimonia di inaugurazione, che si è tenuta questa mattina, erano presenti il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, il presidente AdSP MAM, Ugo Patroni Griffi, l’assessore regionale al Turismo, Loredana Capone, l’assessore alla Cultura, Marketing territoriale e Turismo della Città metropolitana di Bari, Ines Pierucci.    

Da giugno a settembre - dicono i dati diffusi in occasione dell'inaugurazione - l’affluenza all’infopoint di Bari è stata di 5.365 viaggiatori e di 4.500 all’infopoint di Brindisi. Dall’indagine sulla soddisfazione dei consumatori che hanno frequentato gli infopoint nei porti di Brindisi e Bari elaborata dall’Osservatorio regionale del Turismo su 7.100 questionari somministrati durante l’estate appena trascorsa emerge che ben il 68,6 % sono stati stranieri ed un 30,7% italiani. Fra i paesi di provenienza dall’estero al primo posto la Germania (42%) seguita dalla Spagna(16%) e dalla Francia (12%).In quarta posizione gli Usa seguiti da Regno Unito, Russia e Cina. Fra le voci sul perché è stata scelta la Puglia, a parte la ovvia risposta che è stata una conseguenza di aver scelto una particolare crociera , spiccano il patrimonio culturale e Unesco insieme al mare. Più del 40% ha fatto ricorso ad agenzie viaggi per prenotare il soggiorno, quota più alta della media infopoint in quanto si tratta appunto di croceristi. La quota di repeaters è dell’11%, più bassa rispetto al valore medio registrato attraverso i questionari della rete Infopoint (25%). Sono per lo più nuovi visitatori da incentivare al ritorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spazi più accoglienti e arredi rinnovati: nel porto un nuovo infopoint per i turisti

BariToday è in caricamento