Da 7 anni veste i panni di San Nicola nel corteo storico, premiato in Comune Paolo Caradonna

Il dipendente di Palazzo di città è anche componente dell'associazione 'I figuranti di San Nicola'. Ha ricevuto una targa raffigurante il vescovo di Myra

Da sette anni è San Nicola per i baresi che partecipano all'ormai storico appuntamento della 'Caravella'. Per la sua devozione questa mattina a Palazzo di città è stato premiato Paolo Caradonna, il dipendente comunale che al corteo del 7 maggio veste i panni del vescovo di Myra. Al componente dell'associazione 'I figuranti di San Nicola' è stata donata una targa con il volto del Santo patrono barese, su proposta della commissione consiliare Culture, alla presenza del presidente Giuseppe Cascella, del vicepresidente Filippo Melchiorre e dei consiglieri che compongono la commissione.

“La commissione ha ritenuto di consegnare tale riconoscimento a maggio - ha spiegato il presidente Cascella - perché, com’è noto a tutti, in questo mese si rinnova il ponte di pace tra Oriente e Occidente che San Nicola ha costruito. Una tradizione che lega la storia di San Nicola a quella della nostra città e l’ha resa simbolo di pace e di dialogo tra Oriente e Occidente. Non a caso Papa Francesco ha scelto proprio Bari per l’incontro con gli ortodossi a luglio”.

“Dal 2012, grazie al regista Nicola Valenzano che mi ha scelto per impersonarlo - ha ricordato Caradonna -, sono il volto del Santo di Myra durante il corteo storico. E per me diventare ambasciatore della città di Bari rappresenta un’emozione grandissima: i baresi stravedono per il proprio santo patrono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre, comuni 'chiusi' a Natale e Capodanno: il governo approva il decreto

Torna su
BariToday è in caricamento