rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità

Presentato il contest "4 giorni su se7", residenza artistica per troupe cinematografiche

A Corato la prima edizione del contest dedicato agli autori del cinema indipendente che si terrà nell’ultima settimana di aprile 2023.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

È stata presentata ufficialmente la prima edizione di “4 giorni su se7”, il contest dedicato agli autori del cinema indipendente che si terrà a Corato nell’ultima settimana di aprile 2023. Ideato da Arcadia Kinema, con il patrocinio del Comune di Corato, ad annunciare il programma del contest, nel corso della conferenza stampa tenutasi il 14 dicembre nella buvette del Teatro Comunale, il Direttore artistico Michele Pinto, il sindaco di Corato Corrado De Benedittis, e l’assessore alle politiche educative e culturali del comune di Corato Beniamino Marcone. Nato dall’esperienza dell’Apulia Web Fest – Audiovisuals, Peace and Food, festival internazionale dedicato al cinema audiovisivo indipendente, giunto alla sua V edizione e diretto proprio dal regista ruvese Michele Pinto, “4 giorni su se7” è una chiamata alle arti per troupe cinematografiche indipendenti che, nel corso di 4 giorni, ospitati in residenza artistica nella città di Corato, dovranno cimentarsi in un contest. «È rilevante come questo contest cinematografico parta dal teatro, si svolgerà avendo come set l’intera città e si concluderà in teatro, a sottolineare un connubio fra le diverse forme d’arte che si incontrano. – dichiarano l’assessore Beniamino Marcone e il sindaco Corrado De Benedittis – E siamo entusiasti di poter realizzare nella nostra città di Corato un contest che tende sì alla valorizzazione della città e del territorio ma soprattutto alla promozione e al recupero dell’identità culturale di ognuno di noi, attraverso il coinvolgimento della collettività ed il linguaggio filmico». Portando professionisti del settore cinematografico indipendente in residenza artistica a Corato, per vivere, scoprire e poi raccontare con l’arte dell’audiovisivo la città, “4 giorni su se7” rappresenta una occasione esclusiva e prestigiosa di valorizzazione della ricchezza e del patrimonio artistico, culturale, architettonico, sociale, folkloristico ed enogastronomico di Corato e del suo territorio, nonché del suo tessuto commerciale. Inoltre, il contest “4 giorni su se7” punta ad un coinvolgimento esteso della cittadinanza e delle realtà esistenti sul territorio, rendendo, così, accessibile il linguaggio filmico e le nuove tecnologie a cittadini di ogni età. Non da meno, l’intento di promuovere proprio la qualità del cinema indipendente, che si avvale di alte professionalità e avanzate tecnologie, attraverso i lavori cinematografici realizzati dagli artisti nel corso della residenza artistica. Importante è anche la collaborazione con il Corso di Filmmaking e Cinematografia dell’Accademia di Arti Visive “Stazione 47” di Lecce che interverrà a Corato con un Panel sulle arti visive, aperto a tutti. «Per questa prima edizione, dati i tempi ristretti per l’emanazione di un bando, le troupe cinematografiche che accederanno alla residenza artistica gratuita saranno selezionate tra quelle che hanno partecipato alle scorse edizioni dell’Apulia Web Fest e che si sono distinte per le loro caratteristiche, produzioni ed esperienza sul campo» - spiega il direttore artistico Michele Pinto. Quattro le squadre che potranno risiedere gratuitamente nella città di Corato per 4 giorni, nell’ultima settimana di aprile 2023, presso le strutture ed i locali convenzionati con l’organizzazione. Nel corso della residenza artistica, ogni squadra dovrà realizzare un video in full HD o 4K - della durata max di 10 minuti - di fiction o documentaristico su uno dei temi che verrà assegnato dall’organizzazione, inerenti la storia, la cultura, il patrimonio ed il folklore del territorio. Ogni squadra disporrà di materiale informativo e di approfondimento predisposto in piccoli reportage che illustreranno la città di Corato realizzati, nei mesi precedenti al festival, dagli studenti del Liceo Artistico “Federico II-Stupor Mundi” di Corato, attraverso un percorso PCTO. Al termine dei quattro giorni, tutti i lavori filmici dovranno essere consegnati alla direzione del contest che decreterà il vincitore dopo attenta e scrupolosa valutazione da parte di una giuria composta da membri dello staff tecnico del contest, esponenti dell’amministrazione comunale, privati cittadini e dagli studenti del Liceo Artistico “Federico II-Stupor Mundi” di Corato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato il contest "4 giorni su se7", residenza artistica per troupe cinematografiche

BariToday è in caricamento