Attualità Bari Vecchia

A Bari vecchia il 'presepe della legalità' dedicato a Giancarlo Siani: è dell'associazione 'Michele Fazio'

L'iniziativa di Pinuccio Fazio, padre del 16enne ucciso per errore in una sparatoria nel luglio 2001, in ricordo del giornalista campano ucciso dalla camorra

E' dedicato quest'anno a Giancarlo Siani, giornalista campano ucciso dalla camorra, "e a tutta la stampa", il 'presepe della legalità' allestito a Bari vecchia, nella sede dell'associazione culturale Arci 'Michele Fazio'.

L'iniziativa è stata promossa da Pinuccio Fazio, padre di Michele, il 16enne vittima innocente di mafia, ucciso per errore in una sparatoria tra clan a Bari vecchia la sera del 12 luglio 2001 ed è stata patrocinata da Arci, Libera e dall'associazione politica 'La giusta causa'. 

"Senza i giornalisti - ha detto Pinuccio Fazio inaugurando ufficialmente l'esposizione - non avremmo voce, le nostre storie sarebbero sconosciute e non potremmo testimoniare con la stessa efficacia l’importanza di lottare per la legalità. Spesso i giornalisti vengono attaccati, ma non si comprende che è un lavoro rischioso, che richiede tanto impegno e dal grande valore sociale".

"L’informazione è il fondamento della democrazia. Siamo grati a Pinuccio e all’associazione ‘Michele Fazio’ per questa bellissima iniziativa", ha commentato Michele Laforgia, presidente de 'La giusta causa'.

Il presepe, realizzato dagli artisti Emanuele Dell’Aglio e Giuseppe Catacchio, sarà visitabile in strada Zeuli 15, nella città vecchia di Bari, tutti i giorni fino al 2 febbraio 2019 con ingresso gratuito, dalle ore 9.alle 13 e dalle 17 alle 22.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bari vecchia il 'presepe della legalità' dedicato a Giancarlo Siani: è dell'associazione 'Michele Fazio'

BariToday è in caricamento