Prevenzione al concertone del primo maggio a Taranto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

COME UN TORRENTE IN PIENA 5000 OPUSCOLI “LA VERITA’ SULLA DROGA” AL CONCERTONE DEL PRIMO MAGGIO A TARANTO Al Concertone del primo Maggio una decina di volontari dell’associazione barese Dico no alla droga Puglia hanno effettuato una massiccia distribuzione di opuscoli della campagna “La verità sulla droga”, consegnandoli direttamente nelle mani dei giovani arrivati da ogni dove per godersi lo spettacolo. Non si può nascondersi dietro al dito sul tema droga, visto che risulta essere forse la principale causa del declino della nostra cultura e della nostra società, come emerse anche da una ricerca sociologica svolta a New York ancora negli anni 70 dall’umanitario L. Ron Hubbard. Proprio per questo i volontari si impegnano costantemente a fornire le corrette informazioni in merito ai danni che tali sostanze possono causare a breve e a lungo termine. Durante la giornata, in totale sono stati distribuiti oltre 5000 opuscoli informativi sulle principali droghe in uso, partendo dalla marijuana e dall’abuso di alcol per finire con l’Eroina, la Cocaina e il Crack. Allo stand allestito all’interno della struttura, si sono anche avvicinati insegnanti che hanno richiesto il materiale educativo per poter tenere le lezioni ai ragazzi nelle scuole. Sono stati consegnati gli opuscoli ai poliziotti, carabinieri e volontari della Protezione Civile che hanno uniformemente apprezzato molto l'attività dei volontari. Alcuni ragazzi che hanno ricevuto l'opuscolo sono tornati e chiederne di altri tipi ai volontari. Un ragazzo ha chiesto gli opuscoli per aiutare i suoi amici che facevano uso di droghe pesanti, come aveva fatto lui in precedenza. Altri comunicavano che non fanno uso di droghe e avrebbero dato l'opuscolo a chi ne aveva bisogno. Di contro molti ragazzi hanno commentato il fatto che la marijuana non è una droga. Ma la cosa importante è che non si tratta di voler convincere qualcuno ma di fornire le corrette informazioni; la verità sulla droga, con fatti, testimonianze e dati scientifici. Lo scopo è proprio quello di far si che una persona possa scegliere liberamente la strada che vuole intraprendere nella vita in merito a diventare effetto o essere libero da tali sostanze. Durante la giornata, allo stand di uno degli sponsor e sostenitore della campagna La verità sulla droga -puglia.com - venivano continuamente mandati in onda i video con gli spot della campagna di prevenzione dal titolo “Dicevano…mentivano”, oltre che allo stesso stand è stata realizzata una diretta Facebook sull'attività dei volontari, proprio per comunicare ai migliaia di giovani presenti l’importanza di scoprire la Verità sulla droga. Per maggiori informazioni: Associazione Dico no alla droga Puglia Presidente Barbara Fortunato Cell.: +39 3477023651 Email: diconoalladroga@puglia.com

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento