Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Elezioni rettore Università, a vuoto il primo spoglio: di nuovo alle urne a giugno

L'11 e il 12 giugno è previsto il secondo turno per scegliere chi tra gli otto candidati andrà a sostituire Antonio Uricchio per il prossimo sessennio

Fumata nera per l'elezione del nuovo rettore dell'Università degli Studi 'Aldo Moro' di Bari. Dopo la due giorni di voto in Ateneo, l'esito dello spoglio delle schede non ha regalato a nessuno degli otto candidati la vittoria: non è stata infatti raggiunta la maggioranza assoluta dei voti per uno degli sfidanti. Toccherà quindi a docenti, personale amministrativo e rappresentanti degli studenti tornare a votare nell'aula al primo piano dell'Ateneo l'11 e il 12 giugno prossimo, quando è previsto il secondo turno di votazione.

Per sostituire l'attuale rettore Antonio Uricchio nel prossimo sessennio, sono scesi in campo il direttore della clinica di Medicina Interna Angelo Vacca, il preside della Scuola di Medicina Loreto Gesualdo, il direttore del dipartimento di Fisica Roberto Bellotti, il docente ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Giuseppe Pirlo, il professore di Veterinaria Gaetano Vitale Celano, il docente di Letteratura inglese Stefano Bronzini, l’ex direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Massimo Di Rienzo e il giurista Pierdomenico Logroscino, che insegna Diritto pubblico al Dipartimento di Economia. Dai risultarti del primo spoglio, il più suffragato sarebbe Bronzini, seguito da Vacca e Bellotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni rettore Università, a vuoto il primo spoglio: di nuovo alle urne a giugno

BariToday è in caricamento