Arte, laboratori, interventi sul verde: così i cittadini si prendono cura dei luoghi da riqualificare

Presentati questa mattina i progetti del bando 'Rigenerazioni creative', pensato oer coinvolgere associazioni e comitati nella riqualificazione di aree pubbliche abbandonate

Uno degli eventi partecipati a parco Gargasole

Dieci progetti per dare nuova vita a dieci aree della città da riqualificare, attraverso l'azione diretta di cittadini e associazioni. Sono stati presentati questa mattina i vincitori del bando “Rigenerazioni creative”, finanziato con i fondi comunitari del POC Metro 2014/20 per un totale di 435mila euro.

Nato guardando all'esperienza pioneristica di parco Gargasole, il bando aveva l'intento di promuovere "il coinvolgimento dei cittadini in percorsi di rigenerazione di aree pubbliche urbane attraverso dinamiche virtuose, inclusive e partecipative", dando vita ad esperienze di riqualificazione 'dal basso', scaturite dalle idee dei cittadini e dal loro impegno. Diversi i tipi di intervento previsti: dalle azioni di attrezzamento verde ai laboratori, dalle installazioni artistiche alle attività di animazione, al recupero di spazi coperti funzionali alle attività.

Per quanto riguarda la linea A (ovvero gli spazi da riqualificare da zero) sono state individuate dieci aree pubbliche in tutti i Municipi, per un’estensione complessiva di 56.600 mq: Municipio 1: Sant’Anna, via Mimmo Conenna (area adiacente playground); Municipio 2: ex Caserma Rossani - Parco Gargasole e ampliamento; Municipio 2: Carrassi, via Cancello Rotto (area a standard interclusa); Municipio 2: Poggiofranco, via Giuseppe Bartolo - strada vicinale Santa Candida; Municipio 3: San Paolo, via Giuseppe de Ribera - via Corrado Giaquinto; Municipio 3: San Girolamo, via Nicola Costa; Municipio 4: Santa Rita, via Luigi Quaranta - strada Donadonisi; Municipio 4: Loseto, via Giacomelli; Municipio 5: Palese, via Nicola Minervino; Municipio 5: San Pio, via Lozupone. La linea di intervento B ha riguardato invece il sostegno ad esperienze di riqualificazione già avviate. 

Per la linea A, questi i progetti vincitori del bando: Costituenda ATS capofila cooperativa sociale Operamica: “Giardino della biodiversitá per ri...trovare le radici” - via Luigi Quaranta (Municipio 4); costituenda ATS capofila APS Masseria dei Monelli: “Trentar non nuoce” - ex Caserma Rossani Parco Gargasole (Municipio 2); costituenda ATS cooperativa sociale Nuovi Sentieri con Fondazione Epass: “Agorá Sant’Anna” - via Conenna (Municipio 1); APS Pugliaccessibile: “Fuoricontestò” - via Giuseppe Bartolo - strada vicinale Santa Candida (Municipio 2); organizzazione di volontariato La pietra scartata: “Parco museo, rimboschimento e percorso ginnico” - via Costa (Municipio 3); associazione Archistart: “Quattro Per Quattro” - via Costa (Municipio 3); costituenda ATS capofila cooperativa Tracceverdi: “Verde Incontro”- via de Ribera via Giaquinto (Municipio 3); costituenda ATS capofila associazione Terre del Mediterraneo: “Il bosco di Cancello Rotto” - via Cancello Rotto (Municipio 2); comitato di quartiere Palese Zona 167: “Oasi delle stagioni” - via Nicola Minervino (Municipio 5); gruppo informale: “(D)a tutti un poco”- via Nicola Minervino (Municipio 5).

Per la linea B: associazione culturale Spine: “Murart”, via Crispi (Municipio 1); APS Genitori Marconi: “Ciak!: in arte giardino”, via del Faro (Municipio 3); APS Ortodomingo comunità empatica e sostenibile: “Ortobrigante”, via Lucarelli (Municipio 2); costituenda ATS capofila Effettoterra: “Parco campagneros”, via Lorenzo d’Agostino (Municipio 4); ATS Spazio 13: “Piazza Spazio 13” via Colonnello De Cristoforis (Municipio 1).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

Torna su
BariToday è in caricamento