Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Quando la voce abbatte le barriere, a Bari gli audiolibri per ciechi e dislessici: "Ecco cosa serve per donare"

 

Donare la propria voce, trasformandosi negli occhi di chi, a causa delle imparità visive, non può godersi la lettura di un libro. Siamo entrati con la telecamera di BariToday nella sala di registrazione del Centro regionale Audiolibro Puglia - progetto dell'Unione italiana ciechi e ipovedenti Puglia, finanziato dalla Regione Puglia con l'Assessorato al Welfare, per la realizzazione di audiolibri destinati alle persone con imparità visiva e dislessici - per farci raccontare cosa serve per diventare 'donatori di voce' come Paola Spadaro, volontaria del Servizio Civile. "Realizziamo formati audiolibri non solo di letteratura destinata ad adulti e bambini - spiega il presidente regionale dell'U.I.C.I Puglia, Luigi Iurlo - ma anche mensili. Ci concentriamo in particolare sugli autori locali, perché vogliamo dare risalto alla produzione pugliese".

Se volete diventare anche voi donatori di voce e avete i requisiti indicati nel video, qui trovate le istruzioni per candidarvi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento