rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità

Una piattaforma digitale per ricordare i nomi dei partigiani di Bari, al via il progetto 'Memoria Resistente'

L'iniziativa, organizzata dal comitato barese dell'Anpi, prevede il riordino, la schedatura e l'inserimento su un portale web di tutti i locali protagonisti della Resistenza

ll progetto prevede il riordino, la schedatura e la digitalizzazione delle oltre mille schede di partigiani di Bari e provincia iscritti all’Anpi a partire dal 1946. L'iniziativa 'Memoria resistente', vite pugliesi per la democrazia', promosso dal comitato provinciale di Bari dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, è stato ammesso al bando della Regione Puglia 'Un viaggio nella memoria', per la promozione e la valorizzazione dei luoghi simbolici del Novecento e degli archivi storici regionali.

Durante la presentazione, nel Museo Civico di Bari, sono stati illustrati i passaggi tecnici che porteranno alla conclusione dei lavori nel maggio 2023: le attività prevedono la schedatura e l'inventario, operazioni affidate alla cura di Eugenia Vantaggiato, già dirigente dell’Archivio di Stato e dirigente del Mibact di Puglia e Basilicata, e delle archiviste Maria Palasciano e Ornella Galizia. Si proseguirà con la digitalizzazione, a cura di Cni Spa di Rutigliano, impresa specializzata nella gestione archivistica e nella conservazione documentale.

Sarà, infine, realizzazione a cura della Iconet di Volpe Antonio di una piattaforma web direttamente funzionale al progetto, per rendere accessibili e consultabili l’inventario e i documenti digitalizzati, oltre ad assicurare la permanenza e il funzionamento nel tempo della piattaforma stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piattaforma digitale per ricordare i nomi dei partigiani di Bari, al via il progetto 'Memoria Resistente'

BariToday è in caricamento