rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Covid, pronto soccorso pugliesi sotto pressione: in due giorni assistiti 617 pazienti con sintomi sospetti

I dati del monitoraggio Agenas: nel weekend i casi sospetti trattati nelle strutture pugliesi sono stati 300 nella giornata di sabato e 317 domenica, rispetto a una media giornaliera di 250 pazienti

Sale il numero degli accessi di pazienti sospetti Covid e cresce la pressione sui pronto soccorso pugliesi. A evidenziarlo sono i dati della rilevazione quotidiana di Agenas, l'agenzia regionale per i servizi sanitari. Nel weekend appena trascorso, i pazienti con sintomi sospetti assistiti sono stati 617 in 48 ore: 300 nella giornata di domenica e 317 ieri, rispetto a una media giornaliera di 250 pazienti circa.

A confermare il trend in aumento è il confronto con la scorsa settimana: dal 9 all'11 marzo, in tre giorni, lo stesso dato relativo ai pazienti sospetti Covid era pari a 720.

Intanto è operativo da questa mattina l'ospedale Covid alla Fiera del Levante, con il trasferimento dei primi pazienti. A essere trasferiti, secondo quanto si apprende, saranno pazienti ricoverati in Terapia intensiva. E' proprio sul piano dei posti letto disponibili nelle Rianimazioni che la Puglia mostra la maggiore sofferenza: da tre giorni, la percentuale di pazienti Covid ricoverati segna il 31%, un punto oltre la soglia critica fissata dal Ministero. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, pronto soccorso pugliesi sotto pressione: in due giorni assistiti 617 pazienti con sintomi sospetti

BariToday è in caricamento