Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità Madonnella / Lungomare Nazario Sauro

Protesta dei lavoratori dell'Ilva a due passi dalla sede della Regione: bloccato il lungomare di Bari

La manifestazione è stata organizzata da Usb per sollecitare l'avvio dei corsi di formazione e lavori di pubblica utilità che consentano da un lato la riqualificazione degli operai e dall'altro l'integrazione economica alla cassa integrazione straordinaria

Lungomare di Bari bloccato, questa mattina, per la protesta di alcune decine di lavoratori dell'Ilva in amministrazione straordinaria stanno, a pochi passi dalla sede della Presidenza della Regione Puglia.

La manifestazione è stata organizzata da Usb, spiega l'Ansa, per sollecitare l'avvio dei corsi di formazione e lavori di pubblica utilità che consentano da un lato la riqualificazione degli operai e dall'altro l'integrazione economica alla cassa integrazione straordinaria. "Siamo stanchi - dicono i lavoratori - ci avete tolto tutto e ci avete solo illuso con le promesse".

Per Usb i  corsi di formazione sono "preziosi strumenti da sfruttare assolutamente per dare a questa fetta di lavoratori un'opportunità dal punto di vista professionale, ma anche sociale. Del resto stiamo chiedendo di fare a Taranto quel che a Genova, dove i lavoratori operano a servizio dei comuni di residenza, si fa già da molti anni. Questo dovrebbe quindi essere garantito anche qui in Puglia". Al momento gli unici corsi di formazione legati alle bonifiche sarebbero quelli avviati da Fondimprese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei lavoratori dell'Ilva a due passi dalla sede della Regione: bloccato il lungomare di Bari

BariToday è in caricamento