Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Vigili del Fuoco senza buoni pasto, la protesta a Bari: "Da 5 mesi amministrazione inadempiente, anticipiamo di tasca nostra"

La segreteria della Uil di categoria denuncia la situazione nel capoluogo pugliese: "Gli altri corpi di Pubblica Sicurezza sono regolarmente dotati di ticket alimentari, noi invece siamo costretti ad utilizzare somme destinate al bilancio delle nostre famiglie per mangiare durante il turno di lavoro"

"La nostra amministrazione non adempie all'erogazione dei buoni pasto da ormai 5 mesi, costringendo il personale ad anticipare i propri soldi, alcuni hanno ormai anticipato quote vicine ai 300 euro". È questa la denuncia dei rappresentanti Uil dei Vigili del Fuoco di Bari che lamentano il mancato pagamento dei 'ticket alimentari' previsti dalla contrattazione collettiva pr lo svolgimento della loro mansione.

L'amarezza dei Vigili del Fuoco locali è acuita dalla disparità di trattamento verificata rispetto agli altri corpi addetti alla pubblica sicurezza: "Secondo le informazioni in nostro possesso - precisa la direzione Uil di categoria, coordinata da Emanuele Antonacci - le altre unità di Forza Pubblica non subiscono la nostra stessa sorte e percepiscono regolarmente l'integrazione dello stipendio riguardante i buoni pasto. I Vigili del Fuoco della Puglia sono stanchi di di pagare di tasca propria i pasti fondamentali per fare fronte alle 12 ore di lavoro. Oggigiorno, inoltre, togliere tale somma ad una famiglia è decisamente di un'importante peso economico.

"L'ultimo accredito delle somme dei buoni pasto elettronici risalgono all'ormai lontano Giugno 2022 - sottolinea la Uil in una nota - ed è quindi consuetudine ricorrere al proprio portafoglio per garantirsi quei valori alimentari irrinunciabili per poter prestare il soccorso, ma soprattutto la propria integrità psicofisica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del Fuoco senza buoni pasto, la protesta a Bari: "Da 5 mesi amministrazione inadempiente, anticipiamo di tasca nostra"
BariToday è in caricamento