Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Covid nel Barese, resta basso il tasso settimanale di contagi. Cresce la copertura vaccinale tra i più giovani

Il dato, relativo al periodo 9-15 agosto, reso noto dalla Asl Bari: il tasso settimanale per 100mila abitanti è pari a 29. Sul fronte della campagna vaccinale il 70% della popolazione over 12 ha completato il ciclo

Il tasso settimanale dei casi Covid per 100mila abitanti nell'area metropolitana di Bari passa da 28 a 29 nella settimana 9-15 agosto, confermandosi su livelli "stazionari e bassi". E' il dato comunicato dalla Asl Bari nel consueto report settimanale. L'incidenza, dunque, sebbene di un punto più alta rispetto alla settimana precedente, resta comunque su valori molto contenuti. 

Report Covid Asl Bari settimana 8-15-agosto-2-2

Il punto sulla campagna vaccinale

Per quanto riguarda la campagna vaccinale anti-Covid, nel Barese è stata superata la soglia di 1milione e 700mila dosi somministrate in tutto il territorio. Dal 16 agosto, i centri della ASL Bari sono stati particolarmente impegnati in sedute mirate “a sportello” per l’immunizzazione della fascia d’età 12-19 anni, con oltre 5mila giovanissimi che hanno ricevuto il vaccino.

Nel complesso, nei 41 comuni dell’Area metropolitana, l’83% dei cittadini in età vaccinabile, da 12 anni in poi, è stata vaccinata con almeno una dose, mentre il 70% ha completato il ciclo di immunizzazione. Nella città di Bari le percentuali salgono sino all’84% con prima dose e 71% con ciclo concluso.

Proprio tra le fasce più giovani, in particolare, si registrano gli incrementi più significativi. Tra i 12-19enni la copertura vaccinale con prima dose è salita dal 58% al 63% in una settimana e dal 28% al 30% con ciclo completo. Due punti in più, dal 72% al 74% con prima dose, anche per i ventenni e i trentenni, i quali hanno completato il ciclo vaccinale rispettivamente per il 48% e il 59%. In crescita progressiva le coperture per le altre fasce d’età: i 40-49enni vaccinati con prima dose ammontano all’81% (71% con ciclo completo), così come l’89% dei 50-59enni (l’80% è completamente “coperto”). Tra gli ultrasessantenni la percentuale di vaccinati con una dose sale al 93% (86% con doppia dose) e tocca i picchi più elevati tra i 70-79enni e gli over 80, immunizzati rispettivamente al 97% (e completamente al 91%) e 95% (90% con ciclo completo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid nel Barese, resta basso il tasso settimanale di contagi. Cresce la copertura vaccinale tra i più giovani

BariToday è in caricamento