rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Attualità

Concerti, nuove produzioni discografiche e multimediali: Puglia Sounds finanzia 166 progetti per il 2023

Sono stati selezionati tra le 416 istanze ricevute (in aumento rispetto all'anno precedente) e dovranno essere realizzati tra gennaio e giugno. Il coordinatore artistico Veronico: "Investimento di quasi 600 mila euro per accompagnare il settore in tutte le fasi, dalla produzione alla promozione internazionale"

Un investimento di quasi 600mila euro, nei primi mesi del 2023, per sostenere il comparto musicale pugliese. Sono 166 i nuovi progetti ammessi al finanziamento dei bandi Puglia Sounds Record 2023, Puglia Sounds Producer 2023, Puglia Sounds Tour Italia 2023, Puglia Sounds Export 2023, Puglia Sounds Export 2023: fiere e convention 2022 che rientrano in Puglia Sounds Plus, la linea di intervento per sostenere e rilanciare il comparto musicale lanciata nel 2020 da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro Pubblico Pugliese. 

I 166 progetti musicali -  da realizzare nel periodo compreso tra il 10 gennaio e il 30 giugno 2023 -  riguardano nuove produzioni discografiche, produzioni multimediali, tour e concerti in Puglia, Italia e all’estero selezionati tra le 416 istanze ricevute (319 le istanze ricevute nel 2022). Un risultato che continua a confermare l’efficacia dell’azione ideata in piena emergenza sanitaria per accompagnare il rilancio dell’attività di artisti, operatori, etichette discografiche, produttori, agenzie di booking, organizzatori di concerti e festival. Gli avvisi – realizzati nell’ambito del piano straordinario denominato Custodiamo la Cultura con il quale la Regione Puglia sta sostenendo, da inizio pandemia, le filiere del Turismo e della Cultura – sono infatti finalizzati al sostegno del settore con interventi specifici sulla produzione artistica, discografica, la circuitazione in Puglia, Italia e l’attività all’estero.

“Il 2023 si apre con un investimento di circa 600 mila euro sulla musica pugliese. Puglia Sounds Plus è una delle colonne portanti della strategia culturale regionale – il commento del presidente Michele Emiliano – attraverso i bandi, che registrano una crescente partecipazione, sosteniamo il comparto della musica incidendo in maniera concreta nel lavoro di artisti e operatori. La musica è un settore strategico che stiamo rafforzando attraverso le azioni di Puglia Sounds, progetto riconosciuto e apprezzato a livello nazionale”

“Con questi 166 progetti musicali riprendiamo le azioni rivolte allo sviluppo del sistema musicale pugliese – dichiara Grazia Di Bari, consigliera regionale delegata alle politiche culturali – Come di consueto con questi bandi da una parte rendiamo più solide le attività dei soggetti senior più consolidati e dall’altra accompagniamo lo sviluppo dei soggetti young con l’obiettivo di valorizzare un settore, quello musicale, che è fondamentale anche per la riconoscibilità internazionale della Puglia”.

"Qualità e quantità sono anno dopo anno i comuni denominatori di Puglia Sounds Plus  – il commento di Cesare Veronico, coordinatore artistico di Puglia Sounds/Medimex – continuiamo a registrare una straordinaria adesione ed investire su progetti di ottima qualità. Con questo investimento di quasi 600 mila euro, che si riferisce ai primi sei mesi del 2023, continuiamo ad accompagnare il settore in tutte le fasi, dalla produzione alla promozione internazionale. Infine vorrei sottolineare che sempre più frequentemente alcuni degli album sostenuti da Puglia Sounds scalano le classifiche ed ottengono riconoscimenti nazionali e internazionali. Puglia Sounds contribuisce così alla costante crescita e valorizzazione dei musicisti ed operatori pugliesi del settore”.

“Proseguiamo anche nel 2023 nel processo di rafforzamento e sviluppo del sistema culturale pugliese con investimenti per 596 mila euro a sostegno delle produzioni artistiche, discografiche e programmazione di musica pugliese sul territorio regionale, nazionale e internazionale – il commento di Claudia Sergio, Dirigente responsabile progetti regionali Teatro Pubblico Pugliese – A tanto ammonta l’investimento per la realizzazione dei 166 progetti selezionati da commissioni di esperti che consentiranno di valorizzare e promuovere ulteriormente  la creatività e la produzione musicale regionale attraverso la crescita e lo sviluppo degli operatori e degli artisti del settore della musica. La qualità dei progetti conferma la validità ed efficacia  della strategia che Regione Puglia e TPP-Consorzio regionale per le Arti e la Cultura hanno perseguito e continuano ad attuare e che ha portato la Puglia ad essere riconosciuta come best practice a livello nazionale ed internazionale. Il mio ringraziamento va a tutto lo staff di Puglia Sounds, instancabile, e alle commissioni di esperti che hanno svolto insieme e in tempi brevissimi un lavoro straordinario”.

Nel dettaglio Puglia Sounds Record 2023, l’avviso pubblico che favorisce la creazione di nuove produzioni discografiche, ammette a finanziamento, per un totale di euro 180 mila,  24 nuove produzioni discografiche (14 senior e 10 young)  di Pippo D’Ambrosio, Marchio Bossa, Michele Fazio international Trio, Marco Bardoscia, Kekko Fornarelli, Nicola Conte, Freud’s Fraud, Antonio di Lorenzo, Roberto Ottaviano Pinturas, Sara Rotunno e Syntomatics. Moka Family, Roy Paci, Laioung, Salento All Stars, Giulia Clemente in arte Leea Clem, Macro, Trevor, Vienna, Aldo di Caterino, Meschino, Larocca, Lauryyn, Rosanna De Pace e infine Wepro.

Puglia Sounds Producers 2023, l’innovativo bando che favorisce la realizzazione di  produzioni e coproduzioni musicali originali multimediali e multidisciplinari  in streaming, ammette a finanziamento, per un totale di euro 80 mila, 13 progetti (8 senior e 5 young) di Sarita, Mundial, Alessia Tondo, Canzoniere Grecanico Salentino, Al Verde, Niccolò Fino, Ade, Khaossia, Kalàscima, AYSO Orchestra, Fideles, Indian Wells e Corrado Nuccini e Nother e Matilde Davoli e Makai/4VISION e infine Nakbyte.

Puglia Sounds Tour Italia 2023, il bando che incentiva la circuitazione in Italia di progetti musicali che diffondano la cultura musicale pugliese e che da quest’anno prevede una quota parte di date da svolgere in Puglia,  ammette a finanziamento, per un totale di euro 120 mila,  35 progetti di tour (13 senior e 22 young) per 163 concerti di Mezzotono, Gio Evan, Crifiu, Duo Filippo Balducci pianoforte Nicola Fiorino Violoncello, Kekko Fornarelli, Serena Spedicato, Justin Adams & Mauro Durante, Duo Vito Paternoster cello Pierluigi Camicia pianoforte, Serena Autieri e Orchestra della Magna Grecia, Monavrìl & Furano Sax Quartet, Diego Catalano, YaràkÄ, Canzoniere Grecanico Salentino, Alessia Tondo, Alessandro Campobasso, Pasquale Calò Quartet, Carolina Bubbico, Claudio Prima & Seme, Cristiana Verardo, Meschino, Radicanto, La Cantiga de la Serena, la Malasorte, Vera di Lecce, Matilde Sabato e i Windmills, Fabrizio Piepoli, Rossana De Pace, Lumenea, Louize & The Rickety Family, Gaetano Partipilo, Armstrong & The Moonwalkers, Giovanni Chirico, Dalila Spagnolo, WISM e infine Ensemble "Umberto Giordano".

Puglia Sounds Export 2023, il bando che dal 2010 ha sostenuto oltre 1800 concerti all’estero, ammette a finanziamento, per un totale di euro 150 mila, 36 tour all’estero (19 senior e 17 young) per 184 concerti di Orchestra Magna Grecia, Michele Fazio, Duo Battista Liso, Maria Mazzotta, Dario Skèpisi Duo, Mezzotono, Kekko Fornarelli, Mundial, Canzoniere Grecanico Salentino, Mauro Durante & Justin Adams, Serena Spedicato, YaràkÄ, Cantastorie Project, Diego Catalano, Ludovica Rana Duo, Khaossia, Les Contes d’Alfonsina, Nidi D’Arac, Rione Junno, Elettro Mascarimirì, Pasquale Stafano Trio, Filippo Lattanzi, Antonio Maggio, Fabrizio Piepoli, La Cantiga de la Serena, Bandadriatica, Gabriele Poso, Gianna Fratta, Alessandro Campobasso, Sud Sound System, Pasquale Calò, Rekkiabilly, Vera Di Lecce, Louize & The Rickety Family, Fideles e infine Gaia Gentile.

Infine Puglia Sounds Export 2022: fiere e convention ammette a finanziamento, per un investimento di 66 mila euro,  58 operatori per la partecipazione a Eurosonic Noorderslag (Olanda), Babel Med  (Francia),  Primavera Pro (Spagna), Jazzahead! (Germania) e altre fiere musicali internazionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti, nuove produzioni discografiche e multimediali: Puglia Sounds finanzia 166 progetti per il 2023

BariToday è in caricamento