rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

Covid, sale l'occupazione delle Terapie intensive in Puglia: è al 46%. Posti letto in area medica pieni al 54%

Ieri, 7 aprile, il numero complessivo dei ricoveri ha raggiunto quota 2.297. Il tasso di occupazione dei posti letto resta ben al di sopra delle soglie critiche, e lontano dalla media nazionale. In una giornata, la percentuale delle Rianimazioni è cresciuta di quattro punti

E' salita di quattro punti in un solo giorno la percentuale di posti letto occupati da pazienti Covid nelle Terapie intensive pugliesi. Nella giornata di ieri, 7 aprile, come rileva il monitoraggio Agenas basato sui dati del Ministero della Salute, il tasso è passato dal 42 al 46%. Una percentuale, dunque, che si mantiene ancora ben al di sopra della soglia critica (lo scarto è di 16 punti percentuali, considerato il limite fissato al 30%), e che resta lontana anche dalla media nazionale (che sempre ieri per le Terapie intensive è stata pari al 40%). 

Anche i reparti di area non critica (malattie infettive, medicina generale e pneumologia) continuano a registrare tassi di occupazione oltre la soglia critica (in questo caso il limite di sicurezza fissato dal Ministero è 40%): nella giornata di ieri la percentuale è passata dal 52 al 54% (contro una media nazionale del 44%).

Nella giornata di ieri, i ricoveri di pazienti Covid in Puglia sono saliti complessivamente a quota 2.297, uno dei numeri più pesanti finora registrati. 

E' stato invece in discesa il tasso di positività, pari all'8% (sostanzialmente in linea con l'8,24% del giorno precedente).

I dati completi Agenas relativi alla Puglia
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, sale l'occupazione delle Terapie intensive in Puglia: è al 46%. Posti letto in area medica pieni al 54%

BariToday è in caricamento