rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Puglia da oggi in zona gialla (ma le regole non cambiano). Sistema dei colori: novità in arrivo?

Con l'ordinanza firmata venerdì dal ministro Speranza, la nostra regione entra nella nuova fascia di rischio: ma in sostanza le misure restano le stesse. Intanto i parametri per il cambio di colore potrebbe essere completamente rivoluzionato

Da oggi, lunedì 24 gennaio 2022, la Puglia entra in zona gialla. Il cambiamento della fascia di rischio è stato sancito dall'ordinanza firmata venerdì scorso dal ministro della Salute, Roberto Speranza, alla luce dei dati dell'ultimo monitoraggio relativo all'andamento della pandemia (i tre parametri presi in considerazione sono il suoeramento del 10% di occupazione delle terapie intensive, del 15% in area medica e dei 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti).

Puglia in zona gialla: le regole da seguire

In concreto, però, sul fronte delle regole anti-covid, con le nuove misure imposte dal governo, e valide fino al 31 gennaio 2022, tra zona bianca e gialla non cambia nulla. L'obbligo di mascherina anche all'aperto era stato già disposto con apposito decreto. L'uso della mascherina, come ricorda Today.it, è stato 'rinforzato' in tutta Italia visto che per accedere a mezzi pubblici, treni, aerei, cinema, teatri è necessario indossare la Ffp2. E questo fino al termine dello stato di emergenza, che al momento è fissato al 31 marzo. Fino alla stessa data il decreto Natale prevede l'estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato - per vaccinati o guariti - alla ristorazione per il consumo anche al banco in bar e ristoranti. Estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra, ma anche per musei e mostre. Super Green Pass al chiuso per i centri benessere, centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche), parchi tematici e di divertimento, per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia) al chiuso e per sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò. E' inoltre scattata da alcuni giorni l'obbligatorietà del Green pass base anche per i clienti di estetisti e parrucchieri. Bar e ristoranti sono aperti solo per chi ha il Super green pass (senza limiti relativi al limite di persone che possono sedersi allo stesso tavolo, purché siano rispettate le capienze previste), non per chi ha il certificato base grazie a un tampone. Gli spostamenti con mezzi propri sono liberi in zona bianca così come nella gialla. (Le Faq del governo su zone e attività consentite)

Il sistema dei colori: parametri rivoluzionati dopo il 31 gennaio?

Intanto, però, come riporta oggi Today.it, i parametri che determinano il cambio di colore per le regioni potrebbero essere ben presto rivoluzionati. L'idea sarebbe quella modificare significativamente il sistema, valutando i casi Covid soltanto tra i pazienti ricoverati che hanno sviluppato la malattia e, dunque, senza includere gli asintomatici ricoverati per altre patologie. Una linea che, se accolta, trasformerebbe radicalmente il quadro, facendo scendere nettamente il riconteggio delle percentuali di occupazione dei letti negli ospedali. Inoltre, ragiona Today.it, in un contesto simile la zona rossa diventerebbe molto lontana. Del resto, superare totalmente il meccanismo delle zone a colori o limitarsi al solo mantenimento della zona rossa sarebbe tra le proposte condivise dai governatori nel corso della conferenza delle Regioni. Al momento, la zona rossa è l'unica che ancora comporta restrizioni più consistenti in cui sono previste chiusure, coprifuoco e limitazioni agli spostamenti per tutti. 

(foto di repertorio)

Ulteriori approfondimenti su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia da oggi in zona gialla (ma le regole non cambiano). Sistema dei colori: novità in arrivo?

BariToday è in caricamento