Treni, Fast Confsal Bari lancia l'allarme: "Migliori collegamenti e investimenti sulla flotta, e le pulizie?"

Il sindacato evidenzia un'organizzazione "insufficiente" con gli addetti costretti ad effettuare le pulizie "in tempi brevissimi ( circa un’ora) durante la sosta sui binari", anziché presso un impianto adibito alle operazioni

"Tempi brevissimi" a disposizione degli addetti per effettuare le pulizie "durante la sosta sui binari della stazione di Bari Centrale", senza raggiungere un impianto dedicato alle operazioni. Una "organizzazione insufficiente", secondo la Fast Confsal Bari, che in una nota evidenzia "le problematiche legate alle pulizie dei treni Freccia Rossa e Frecciargento che effettuano  collegamenti con Milano e Roma".

"Trenitalia Spa - afferma il Segretario Provinciale Giuseppe Cautilli - deve offrire un servizio che soddisfi i viaggiatori in termini di sia sicurezza, puntualità e confort, ma anche di pulizie adeguate, al pari delle altre realtà italiane dove i treni a fine servizio, vengono traghettati dalla stazione di termine corsa presso gli impianti adibiti per le operazioni di pulizie e scarico reflui, quindi non è possibile che a Bari, tali  operazioni di pulizia dei rotabili vengono effettuate in tempi brevissimi ( circa un’ora) durante la sosta sui binari della stazione di Bari Centrale, dopo un servizio viaggiatori ad alta frequentazione". "Questa organizzazione delle pulizie - prosegue - è insufficiente, nonostante l’esistenza di soluzioni idonee, in quanto a poca distanza è presente l’ Impianto Formazione Treni , adeguato ad espletare le operazioni di pulizia rotabili e scarico dei reflui". "Tale situazione - aggiunge ancora Cautilli - genera enormi disagi sia per la qualità delle pulizie ( considerando che i liquidi reflui delle ritirate non vengono scaricati e spesso restano in partenza inutilizzabili perché colmi ), oltre che al livello occupazionale delle ditte appaltatrici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' meritevole l’evoluzione e l’ammodernamento del trasporto ferroviario in Italia e soprattutto i collegamenti da e per la Puglia utile allo sviluppo economico del Paese, - aggiunge il sindacalista - ma  necessitano delle azioni correttive per la qualità dell’esercizio in tutte le sue espressioni compreso le adeguate condizioni igieniche dei treni per servizi Freccia Rossa e Freccia Argento, pertanto chiediamo l’attenzione di Trenitalia Spa necessaria a trovare la soluzione idonea del problema e l’intervento a riguardo delle Istituzioni che tanto si sono impegnate per migliorare i collegamenti della Città Capoluogo e la Regione Puglia, con la Capitale e la dorsale adriatica".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento