Il sogno diventa realtà: i 'maghetti' della scuola Tommaso Fiore voleranno in Canada per i Mondiali di Robotica

Il gruppo, campione d'Italia a Trento lo scorso aprile, partirà domani verso il Paese oltreoceano, grazie al contributo di numerosi sponsor privati che hanno sostenuto la campagna di crowdfunding lanciata dalla scuola

Il sogno è realtà: i piccoli geni della scuola Media Tommaso Fiore, campioni d'Italia di Robotica lo scorso aprile a Trento, potranno partire per le finali mondiali in Canada, in programma la prossima settimana a Montreal. Nei giorni scorsi la scuola aveva lanciato una campagna crowdfunding per reperire la cospicua somma necessaria al viaggio oltreoceano. Quando ormai sembrava tutto perduto, sono arrivate numerose proposte di sostegno che consentiranno all'Istituto barese di mandare una squadra composta da 5 titolari, due riserve e due accompagnatori: "Venerdì scorso - spiega a BariToday il professor Pasquale Panebianco, tra i due adulti (l'altro è il colonnello Alessandro Marra dell'associazione Robotics, ndr) che condurranno i ragazzi in Canada - avremmo dovuto comunicare, in una riunione con i genitori dei ragazzi, che con i fondi raccolti avremmo potuto portare solo pochissimi studenti e che probabilmente avremmo rinunciato al viaggio. Invece, in quella stessa giornata, si sono materializzate le nostre richieste che avevamo 'seminato'. Ci abbiamo creduto fino in fondo e siamo davvero entusiasti".

"L'importante non è vincere ma imparare"

Questi ultimi giorni sono stati intensi per ultimare i preparativi burocratici sia dal punto di vista dei ragazzi che di quelli della scuola: "Stiamo lavorando tantissimo - aggiunge il professor Panebianco - anche grazie al sostegno della preside Giovanna De Giglio per completare tutte le procedure. Domani sera partiremo per Roma e il giorno dopo verso il Canada". Ad attenderli, ben 25 squadre provenienti da altrettante nazioni. Da battere, in particolare, ci saranno le squadre provenienti dai Paesi asiatici, Cina e Giappone in testa. Gli 'Ants' baresi, oltre alla loro dimostrazione show sul tema di Harry Potter, porteranno impegno, calore e simpatia tipicamente baresi: "In valigia - scherza il professor Panebianco - metteremo sicuramente un tricolore e forse qualcosa che rappresenti la città e la nostra scuola". Certamente ci sarà l'entusiasmo di un'avventura lunga una settimana che rimarrà nella mente dei ragazzi e delle ragazze della 'Tommaso Fiore' perché  "l'importante non è vincere ma imparare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

  • Il Miulli eccellenza della chirurgia cardiaca: unico centro pugliese a sperimentare il 'MitraClip' per la valvola mitrale

Torna su
BariToday è in caricamento